Manfredonia
A cura del Movimento 5 Stelle di Manfredonia

M5S Manfredonia: selezioni Manpower e scarsa conoscenza di Riccardi del regolamento

"Apprendiamo che la preparazione conseguita dagli attuali facilitatori temporanei, non costituisce requisito preferenziale per eventuali assunzioni nella partecipata"

Di:

Manfredonia. Il Movimento 5 Stelle di Manfredonia intende informare i cittadini sulle proprie interrogazioni presentate all’ultimo consiglio comunale, svoltosi il 9 marzo.
Nella prima interrogazione, presentata ed illustrata dal consigliere Massimiliano Ritucci, noi del M5S ci siamo posti in maniera fortemente critica verso il comportamento dell’Ase, che ha affidato all’agenzia interinale Manpower il compito di scegliere e formare circa 40 figure (definite facilitatori), che sarebbero state assunte temporaneamente. Sottolineando la mancata evidenza pubblica di questa iniziativa (sapere dell’affidamento alla Manpower a cose fatte, costituisce circostanza assai grave) da parte dell’Ase e dell’Amministrazione, che avrebbero dovuto darne il maggior risalto possibile sui propri canali di comunicazione, abbiamo chiesto al sindaco: se era al corrente del modus operandi della controllata comunale e – fermo restando i confini legali, che non sono stati superati – se, politicamente e moralmente, si sia scelta l’opzione migliore, riscontrato che ci sono stati solamente 63 cittadini manfredoniani che hanno fornito adesione all’opportunità lavorativa (un po’ pochi rispetto al periodo fortemente critico che si attraversa da un punto di vista economico).

Il sindaco Riccardi ha risposto che: l’Ase non lo aveva informato delle proprie intenzioni – il che ci pare sconcertante, in quanto l’attuale regolamento sostiene che determinate scelte da parte della società partecipata devono essere concordate con l’Amministrazione ritiene inopportuno, ancorché legale, l’operato dell’Ase nel caso in questione e che la prossima volta si agirà diversamente, consentendo a tutti di avere la stessa opportunità – ecco, appunto, si parte sempre dalla prossima volta, che suona tanto di “passata la festa, gabbato lo santo”.

In merito alla nostra lamentela per non aver ottenuto la lista dei prescelti a ricoprire il ruolo di informatori o facilitatori – che chiediamo venga resa pubblica al più presto, onde fugare i sospetti di agevolazioni parentali, mormorati da più parti – il sindaco Riccardi dimostra di non conoscere il regolamento quando afferma che (testuale) “avreste dovuto chiedere la lista direttamente all’Ase oppure venite da me che ve la do” (forse nella città di “Riccardopoli”, non a Manfredonia). Il regolamento dice, infatti, che i consiglieri NON HANNO accesso diretto agli atti, ma solo tramite il dirigente di riferimento designato dalla giunta che, nel caso di specie, non è stato in grado di fornirci la documentazione richiesta.

Apprendiamo, altresì, che la preparazione conseguita dagli attuali facilitatori temporanei, non costituisce requisito preferenziale per eventuali assunzioni nella partecipata.

Infine, alla domanda del consigliere Ritucci sul perché l’Amministrazione non avesse ancora un regolamento sul “Controllo Analogo” – che, ricordiamo a noi stessi, si tratta del “controllo sulle attività gestite dalle società partecipate, sia dal punto di vista societario, che dal punto di vista del raggiungimento di obiettivi qualitativi e quantitativi dei servizi erogati ai cittadini in coerenza con le finalità statutarie e le linee programmatiche di mandato dell’Ente. Inoltre, costituisce una delle condizioni previste dall’ordinamento comunitario e interno perché gli enti locali possano affidare un contratto di lavori pubblici o di pubblici servizi ad una società a capitale interamente pubblico – il presidente del consiglio comunale, Antonio Prencipe, rispondeva che “proprio in questi giorni se ne sta discutendo in commissione bilancio “ (quando si dice la combinazione). Noi riteniamo che, se fosse esistito tale regolamento, tutta la querelle con l’Ase non ci sarebbe stata. Invece, la controllata senza controllore agisce come vuole (vedasi anche la recente assunzione del consulente per la comunicazione attraverso una non meglio definita ricerca di mercato, ma di questo ci occuperemo in seguito).

(Testo a cura del MOVIMENTO 5 STELLE MANFREDONIA – Manfredonia, marzo 2016)



Vota questo articolo:
40

Commenti


  • Luce

    L’amministrazione comunale ha il dovere di controllare, tutte le sue partecipate.
    Trasparenza e Correttezza sempre. Noi cittadini siamo stanchi dei soliti giochi di potere.
    Mi dispiace per i facilitatori, ma è ora di finirla con questo modo di operare, la colpa è anche vostra se il sistema continua ad esere così.


  • Antonio R

    e chi saranno ???…servi di partito?


  • Io

    Ma con problemi più gravi non pensate alle “35 figure”….. pensate, anzi pensiamo ai problemi più grossi come all assenteismo… le lauree……. e ai cart d identità…… .


  • gaetano

    In un paese normale, dopo una cosa tanto grave, l’Amministratore di Ase dovrebbe dimettersi. Ma qua sembra non abbia fatto nulla e commesso solo una dimenticanza. Ciò che è avvenuto è gravissimo


  • Io

    In questo paese oggi come oggi i ragazzi possono solo aspirare al crimine. Diamo un futuro a tutti e non solo stare a parlare dei “35”… e che cavolo….. migliaia di euro e tutti zitti e adesso per questi 35 facciamo finire il mondo…. e basta….. protestiamo per tutto e non solo quello che ci fa comodo…. se tanto ci tenevamo protestavamo quando stava iniziando a sgretolarsi la zona industriale…. questa è Manfredonia… secondi a tutti


  • pina

    Attendiamo la lista degli incaricati, i 5s ci facciano sapete.


  • Cittadino

    Sono totalmente allibito da ciò che leggo, si sentiva nell’ aria che qualcuno sarebbe stato assunto (seppur a tempo determinato) dall’ ase, ma credevo ci fosse stato un bando pubblico, con qualcosa di chiaro. Ora la cittadinanza DEVE avere una spiegazione chiara dall’ amministrazione, come sono stati assunti queste persone “senza nome”?


  • Sara

    E adesso che succederà ……. verranno licenziati per assunzione irregolare? ……….. Chi vivrá, vedrà. Ah, voi dei 5 stelle, dove eravate. W l”Italia!


  • Io

    Prendere la palla al balzo per mettersi in mostra…. fate qualcosa di buono e basta…. tanto la categoria del “politico” è una sola….. a manca e a destra….


  • evasore

    ormai il Geometra si è auto-incoronato nuovo Re, i miei omaggi novello Re Manfredi #ilbellovieneora #5AnniePoiTiHoPerso


  • o professore

    Ci sono dati sensibili.
    Normativa sulla privacy.


  • Michele

    Redazione, e il mio commento perchè non viene pubblicato? che tipo di censura è questa?
    (anche in questo caso è diffamazione, è nel suo interesse; può dire le stesse cose in altri termini; ndr)


  • Un'

    Complimenti!!! Andate avanti così!


  • Il sindaco capisce tutto

    Finalmente si cominciano a scoprire gli altarini, grazie ai ragazzi del Movimento 5 Stelle che dimostrano ogni giorno che passa di acquisire sempre maggiore confidenza con la macchina amministrativa. Il sindaco evidentemente è abituato a fare sempre tutto secondo la sua volontà, ecco perchè non conosce nemmeno il regolamento. Personalmente faccio molta fatica a credere al fatto che, i vertici dell’ASE, abbiano potuto prendere una decisione simile senza aver consultato i propri referenti politici. Certo, il sindaco ci rassicura sul fatto che la prossima volta le verrà posta maggiore attenzione sulla trasparenza, si come no, la prossima volta. Questa risposta dovrebbe già indurci a comprendere su come siano andate realmente le cose.


  • cittadino

    info@asemanfredonia.it questo è l indirizzo email dell’ASE spa, io direi di (inviare,ndr) email, bisogna esigere le dimissioni per aver provocato questo schifo!


  • Vincenzo

    La risposta del sindaco dice di non essere stato informato, poi successivamente dice di aver la lista delle 35 figure. Sig. Sindaco lo poteva fare quando gli è pervenuta la lista di fare chiarezza con i suoi cittadini. La prego di farci capire beme le cose visto che il proprietario della partecipata al 100 % è il comune di Manfredonia in quanto la sua risposta a mio parere non è asaudiente anche per darci più soddisfazioni in merito al caso e di dimostrare quello che ha asserito nella sua puerile risposta (oltre che puerile non convincente ). Quanto all’amministratore unico dell’ase da lei nominato ovvero decretato voglia farci fornire tutte le modalità applicate . O se lo stesso lo vuole fare lui in prima persona pubblicamente.
    La ringrazio per l’attenzione , Vincenzo


  • Colui Colui Alter ego di Quello Quello

    Acclarato il fatto che non si sia proceduto nel modo giusto per tale selezione, si deve rimediare ora ( visto che tale incarico dura 60 gg e sta per terminare) con un metodo migliore e più trasparente, magari con il sorteggio in Consiglio tra tutti coloro che invieranno domanda.
    Bene hanno fatto a precisare che costoro non possono per legge essere assunti a tempo indeterminato senza concorso pubblico come stabilito dal Dl 112/2008 art.18 “Reclutamento del Personale” con L.133/208 comma 3 dell’articolo 35 del Dl n.165 del 2001, quindi per il futuro se mai si dovesse procedere ad assunzioni, si deve effettuare una pubblica procedura concorsuale.
    Detto questo, si deve fare ulteriore chiarezza su quello che è avvenuto, lo si deve alla cittadinanza, perchè ci sia il pieno rispetto delle persone.
    Un plauso ai 5 stelle per questa interrogazione ben strutturata ed incalzante, sono certo che vigileranno ed andranno fino in fondo, la cittadinanza lo chiede, i giovani lo chiedono, finalmente OPPOSIZIONE.


  • Michele

    Buttatelo giù dal trono!!! cominciate a fargli mancare le certezze di cui ha sempre goduto in questi anni, non solo lui, ma tutte le amministrazioni che sin sono succedute, grazie al clientelismo dilagante in questa povera città!!! BRAVI RAGAZZI!!! sono soddisfatto di avervi votato.. e alle prossime elezioni farete sicuramente una gran bella figura!! E magari il regno diverrà un posto realmente democratico e ben amministrato da gente perbene!!!!


  • acqua azzurra acqua chiara?

    Gent.le redazione di Stato Quotidiano. A proposito di assunzioni. Ma per la nuova piscina come hanno proceduto trattandosi di struttura “pubblica”? Modalità, tempistica, tipologia di contratti, ecc


  • Redazione


  • Vincenzo

    Quanro alla risposta “la prossima volta verrà posta maggiore attenzione sulla trasparenza,”. La dovrebbe dare ai somari, vuol dire che lei pensa di prenderci i per i fondell due volte, per cortesia abbia il coraggio di dire il tutto è naturalmente trarre le dovute conclusionii delle sue dimissioni e del suo amministratore all’ase .


  • M5Stelle

    Bravi, ma ad oggi non ho ancora sentito nulla sui comparti, possibile nemmeno un’interrogazione? Va tutto bene anche per i 5Stelle?


  • IL BOIA

    QUANDO NON GLI CONVIENE FA FINTA DI NON SAPERE, SICULOOOOO!!!!!!1


  • Monticchio

    Brutte parole del primo cittadino!
    Sicuramente le persone in gamba a lui non sono mai piaciute!
    Quante ca….. Scrivete!
    Perché non pensate a quanto di nuovo sta facendo l’ase!
    Ora sta diventando un’azienda seria in crescita!
    Prima era un mondo p fricasold!
    Mio padre ci lavora lì!! La differenza si nota.


  • 12 terribili serbatoi di 102 mt di lunghezza x 8 il più grande incubo della storia di Manfredonia

    e non è ancora finita…


  • Matteo

    Redazione di stato quotidiano voglio farvi presente che il titolo dell articolo è sbagliato. I 35 non sono stati assunti dall ase di manfredonia. Ci tengo a chiedere di correggere tale imprecisione. Grazie


  • LA RACCOLTA DIFFERENZIATA FARA' ESPLODERE LA RABBIA POPOLARE


  • Il partito dei comici

    Della piscina comunale non si parla forse perché è stato accontentato qualcuno del movimento…..


  • Dany

    Per la Piscina bisognerebbe farne un’altra, ma lì sicuramente si darà la colpa a quella fantomatica società di Lecce…


  • Redazione

    Buon pomeriggio, “assunzioni Ase” è stato riportato – come prassi giornalistica nei titoli – per indicare la sfera d’interesse, in questo caso la società, interessata al servizio. Apportiamo una modifica, grazie; Stato Quotidiano.it


  • Matteo

    Redazione stato quotidiano. Oltre al fatto che non è ase ad avere “ASSUNTO” i 35, non si può parlare di assunzione perché i 35 vengono pagati con voucher. Quindi non si può parlare di assunzione. La legge parla chiaro.


  • Redazione

    La ringraziamo per l’intervento, a prestoStato Quotidiano.it


  • addica ste a munnezz ste a rkkezz

    Fanno bene i ragazzi del 5 stelle a non parlare dei comparti perché si dice che i compartiani hanno votato l’attuale amministrazione


  • svolta

    Le notizie richieste e protocollate al comune dal M5S, come asserito andavano richieste direttamente all’ASE. Bene la legge prevede che quando una richiesta viene erroneamente inoltrata ad un destinatario “sbagliato” questi la deve inoltrare all’Ente “giusto” e darne comunicazione a chi ha fatto istanza,
    Legge 241/90…. non fate gli gnorri…… ed il gioco delel tre scimmiette. Ormai si è venuti allo scoperto…. a certuni, la trasparenza vi brucia come l’acido nello stomaco…..


  • Antonio

    Io vedo solo invidia in questi vostri commenti sapete quante ore lavorano? 26 ore sapete quanto prendono 450 € mensili sapete che non avranno alcuna agevolazione se ci fossero delle assunzioni ma di cosa parlate fiero di essere andato via da questo posto in cui regna solo invidia e ignoranza dovreste essere contenti che ci sono 35 persone in meno disoccupate per qualche mese ma smettetela e siate più attivi nel controllare gli annunci


  • Matteo

    Ma io dico semplicemente che anche se ci fosse il minimo sentire che qualcosa non è legale inviate i documenti in procura
    Semplice


  • Giada

    Per Antonio. Sicuramente tu sei stato molto attento nel controllare gli annunci. Non e’ invidia, e’ semplicemente rilevare la scarsa correttezza. A te o chi per te, hanno avvisato di iscriversi alla manpower, anzi colgo l’occasione, visto che io non sono stata attenta, mi indichi dove hai controllato questi annunci.


  • Mariodoniano

    Leggere commenti di utenti che minimizzano la cosa, è davvero deprimente.

    Chi parla di invidia,
    chi dice che ci sono problemi più gravi e non bisogna pensare a queste 35 figure.

    Ma davvero non si riesce a capire la politica deve essere un esempio di correttezza, trasparenza e onestà, e non un insieme di inciuci, favori e servilismo clientelare.

    Se si commette un errore in buona fede (e può capitare), ci vuole poco a correre ai ripari, in questo caso, bastava scusarsi e mostrare immediatamente la lista dei 35 prescelti, invece no, si continua sulla via della totale mancanza di trasparenza (in questo caso il motivo è abbastanza ovvio).


  • pina

    E SEMPRE TRA UN’INVIDIA E L’ALTRA DI CUI NON CE NE FREGA NULLA VOGLIO SAPERE I NOMI E COGNOMI DEGLI ASSUNTI.VORREI SAPERE QUALI SONO STATI I CRITERI DELLE ASSUNZIONI.NOI CITTADINI DI QUESTO MISERABILE PAESE DOVE TUTTO E’ LECITO, ABBIAMO IL DIRITTO DI SAPERE.POI CI REGOLEREMO DI CONSEGUENZA


  • Maurizio

    Ho esposto questo problema su Facebook tempo FÁ, ,ora i risultati sono evidenti, , comunque non meravigliamoci di nulla VISTO CHE anche le forze dell’ordine fanno scena Muta, ,,bravi 5stelle continuate così

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!