Capitanata
Plauso dell'Amministrazione per Gianfelice D'Alfonso del Sordo

“Le cantine sanseveresi al Vinitaly riscuotono interesse”

Presenze importanti per far conoscere sempre più il nostro prodotto e il territorio in una delle maggiori vetrine settoriali nazionali

Di:

Foggia. Il sanseverese Gianfelice D’Alfonso del Sordo entra a far parte dell’albo d’oro dei Benemeriti della Vitivinicoltura Italiana. La premiazione è avvenuta in occasione dell’inaugurazione del Vinitaly alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del Ministro delle Politiche Agricole, Maurizio Martina. “Si tratta di un riconoscimento – spiega il Sindaco Francesco Miglio – che fa onore all’intera categoria di vitivinicoltori locali. Una tradizione che si tramanda di padre in figlio, visto che nel 1992 anche Antonio D’Alfonso del Sordo ha ricevuto la stessa onorificenza. Siamo certi che l’esperienza maturata dalla Cantina D’Alfonso Del Sordo e da Gianfelice D’Alfonso del Sordo, che è anche consigliere per la provincia di Foggia del Movimento Turismo del Vino Italia, saprà essere da guida per l’intero comparto”.

Il Vice Sindaco Francesco Sderlenga ha inoltre evidenziato l’importanza delle produzioni vitivinicole e della capacità del territorio di creare attorno al vino una rete attrattiva per turisti provenienti da altre Regioni e da altre Nazioni per rilanciare l’economia del territorio. “Al Vinitaly – aggiunge il Vice Sindaco Francesco Sderlenga – sono inoltre presenti le cantine Tenuta Coppadoro, Teanum, L’Antica Cantina e le Cantine Ariano. Presenze importanti per far conoscere sempre più il nostro prodotto e il territorio in una delle maggiori vetrine settoriali nazionali e internazionali, come il Vinitaly che in questi giorni si tiene a Verona. Rilanciando il Consorzio San Severo Doc contiamo nel prossimo anno di promuovere una più massiccia partecipazione dei prodotti sanseveresi avviando una iniziativa importante di marketing territoriale attraverso una sinergia istituzionale e privata finalizzata a ritagliarsi uno spazio importante nella fetta di mercato italiano ed estero della commercializzazione dei vini”.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Redazione

    A Vinitaly 2016 i vincitori del premio giornalistico
    “Nero di Troia della Daunia”
    Cerimona di premiazione alla presenza di illustri ospiti

    Designati i vincitori della quindicesima edizione del Premio giornalistico dedicato ai vitigni autoctoni di Puglia, svoltosi nel 2015 in provincia di Foggia nelle terre del Nero di Troia della Daunia con l’obiettivo di valorizzare la viticoltura e il patrimonio storico-artistico del territorio della Capitanata.

    La cerimonia di premiazione si è svolta oggi lunedì 11 aprile durante il Vinitaly, nell’area istituzionale della Regione Puglia/UnionCamere Puglia – presso lo spazio dell’Enoteca (Pad.11).
    Il Premio giornalistico Puglia Press Tour® “Nero di Troia della Daunia”, organizzato dal Movimento Turismo del Vino Puglia in collaborazione con la Regione Puglia, ha visto la partecipazione di autorevoli giornalisti rappresentanti di importanti testate ed emittenti radio-televisive di rilievo nazionale.

    “Queste operazioni sono molto importanti per la promozione dei territori “ha commentato Leonardo Di Gioia, Assessore regionale alle Risorse Agroalimentari “in particolar modo se ben organizzate come in questa occasione. L’intenzione delle istituzioni è quella di continuare a collaborare per queste iniziative che portano visibilità non solo al mondo del vino, ma anche a tutto l’indotto dell’agroalimentare e del turismo enogastronomico”.

    La giuria ha decretato vincitori del Premio 2015 per la categorie carta stampata l’articolo “Nero di Troia passato e futuro della Daunia” del giornalista Francesco D’Agostino arricchito dalle suggestive immagini di Antonio Pellegrino pubblicato sul bimestrale “Cucina & Vini”; per la categoria radio/tv Bruno Gambacorta con il servizio televisivo andato in onda su TG2 – Eat Parade “Nero di Troia”; per la categoria web, Giulia Nekorkina per il pezzo “Puglia. Mangiare e dormire dal Gargano a Lucera” pubblicato su scattidigusto.it. I premi sono stati consegnati rispettivamente dal Presidente del Movimento Turismo del Vino Puglia Sebastiano de Corato, dall’Assessore Di Gioia e dal consigliere Mtv Puglia per la provincia di Foggia Gianfelice D’Alfonso del Sordo.

    Soddisfatto Sebastiano de Corato, Presidente del Consorzio MTV Puglia: “Il Premio giornalistico è un’iniziativa che, di anno in anno da quindici edizioni, richiama l’attenzione della stampa di settore su uno dei tre vitigni autoctoni di Puglia: Primitivo, Nero di Troia e Negroamaro, portando alla luce non solo i vini che ne sono espressione, ma anche l’intero territorio in cui nascono e di cui sono portavoce”.

    Il wine show condotto dal Direttore del Movimento Vittoria Cisonno si è concluso con un brindisi al quale hanno preso parte tutti i rappresentanti delle aziende coinvolte nel press tour collegato al premio giornalistico realizzato lo scorso settembre: Valentina Passalacqua, Teanum, Alberto Longo, D’Alfonso del Sordo, Cantina Le Grotte, L’Antica Cantina, Torre Quarto, Cantine La Marchesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!