CerignolaManfredonia
"Scelta condivisa con chi, se nel Comitato di Reggenza (unico organismo politico collegiale abilitato a farlo) non se n’è mai discusso? "

Gentile “A Candela Piemontese ha usato potere che non ha”

"Com’è possibile immaginare una comunità che sia governata senza qualsivoglia potere di controllo politico ed amministrativo dell’attività di governo?"

Di:

Cerignola. ”La scelta politica operata a Candela – non dal Partito Democratico ma da Raffaele Piemontese in prima persona – è di una gravità senza precedenti nella storia del centrosinistra, non solo di quel Comune ma dell’intera Capitanata. Molte domande ci assillano. In quale veste lo ha deciso, se è da mesi segretario provinciale dimissionario, quindi destituito di qualsivoglia potere e responsabilità politica che non siano quelli connessi al ruolo istituzionale? Scelta condivisa con chi, se nel Comitato di Reggenza (unico organismo politico collegiale abilitato a farlo) non se n’è mai discusso? Dopo questa scelta ingloriosa, e politicamente incomprensibile, quanti lustri ci vorranno perché non solo il popolo di centrosinistra di Candela, ma tutta la comunità autenticamente democratica di quella Città possano tornare a credere nei valori della politica? Com’è possibile immaginare una comunità che sia governata senza qualsivoglia potere di controllo politico ed amministrativo dell’attività di governo?

Com’è possibile giustificare le tante battaglie di opposizione del Partito Democratico nella passata legislatura contro il Sindaco uscente (e malauguratamente riproposto anche dal PD) Nicola Gatta, se oggi Piemontese ne santifica le gesta e ne glorifica l’attività di governo? A quale scopo svilire una storia ed umiliare tanti cittadini? Forse la speranza – da parte del Partito Democratico- di condividere uno strapuntino di governo della Città? Ma quando mai, suvvia! Nell’unica lista, figlia di madre vedova, non v’è nemmeno un candidato iscritto al PD! Domande tante, richiesta unica: Piemontese si dimetta dal Comitato di Reggenza. E la smetta di assumere decisioni politiche che non rientrano nei suoi poteri. Il tempo è finito. Ed anche la pazienza.

Elena Gentile



Vota questo articolo:
4

Commenti

  • Tu sei quella che sei solo venuta a -i voti in questo paese di pecoroni. ..tante promesse …e tante chiacchiere come tutto il PD ……svegliamoci e lottiamo per il lavoro …..qui non si parla


  • Zuzzurellone Sipontino

    E sta ah guardà er capello, e il suo collega Pittella? Non cera o non c’è, nel vostro statuto, il vincolo di TRE mandati e lui è al QUARTO in Europa? O no?


  • Giorgio

    Che bella donna !!!!


  • Pasquale

    Da quando e’ andata in Europa ha cambiato look.
    Chissa’ se ha cambiato anche il suo modo di prendere in giro i suoi elettori.
    Resta comunque una bellezza mediterranea.
    Tornatene a Bruxelles.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!