Stato news
Lo Muzio: “Rivedere la decisione. Penalizzato il territorio di Foggia”

Soppressione collegamenti verso il Gargano, protesta Fit Cisl

La Fit Cisl territoriale auspica che “la Regione Puglia riveda la propria decisione e non consideri la provincia di Foggia di serie B"

Di:

Foggia, 11 maggio 2016 – La Fit Cisl di Foggia ha inviato una nota all’Assessore Regionale ai Trasporti, Gianni Giannini, per protestare contro la soppressione del collegamento ferroviario Bari Palese-Rodi e Peschici. “A distanza di qualche anno ancora una volta ci vediamo costretti – ha scritto il segretario generale della Federazione Trasporti della Cisl, Giuseppe Lo Muzio – ad assistere ai tagli che la Regione Puglia perpetra a danno del solo territorio di Foggia. Abbiamo appreso la notizia – prosegue il dirigente della Fit Cisl – che solo la tratta Bari Palese-Gargano è stata soppressa a differenza di tutti gli altri collegamenti tra gli aeroporti della Puglia: tutto ciò limita il diritto alla mobilità ai soli cittadini del nord della Puglia, penalizzando il tessuto socio-economico del Gargano”. La Fit Cisl territoriale auspica che “la Regione Puglia riveda la propria decisione e non consideri la provincia di Foggia di serie B, visto che questo servizio è sempre stato operativo e produttivo negli anni per l’intero indotto. Chiediamo, altresì, un forte intervento degli organi preposti al fine di dare sostegno – conclude il segretario Lo Muzio – al grido di protesta di un’intera comunità che si sente penalizzata da tale provvedimento”.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!