FoggiaManfredonia
Fotogallery Vincenzo Maizzi

Strage Capaci, automobile scorta Falcone in mostra a Foggia (FOTO)

Per la tappa di Foggia, organizzata in collaborazione con Libera Foggia e con la Questura di Foggia, la “Quarto Savona Quindici” ha stazionato presso la Caserma Miale di Piazza Italia

Di:

Foggia. Lunedì 9 maggio è arrivata a Foggia la “Quarto Savona Quindici”, l’automobile usata dalla scorta del giudice Giovanni Falcone al momento della strage di Capaci. L’iniziativa rientra nel progetto “Sulla scorta degli uomini coraggiosi”, realizzato dalla Regione Puglia e dall’associazione “Nomeni per Antonio Montinaro”, fondata da Matilde Montinaro, sorella di Antonio. Si tratta di un progetto che, in varie tappe, si pone l’obiettivo di ricordare la strage di Capaci, partendo dagli agenti pugliesi della scorta, Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani, e di lanciare spunti d’impegno nei vari territori toccati. In tutte le città l’auto sarà collocata in un’area circoscritta da pannelli recanti la rassegna stampa dei giornali dell’epoca, dal pannello con l’indicazione della strada che l’auto percorreva e dell’orario dell’esplosione; inoltre, saranno esposte foto che riguardano la vita di Antonio, Rocco e Vito al di fuori dell’impegno come uomini della scorta, con lo scopo di dare un’idea di quella che è la “normalità” delle loro famiglie, dei loro affetti, delle loro passioni.

Per la tappa di Foggia, organizzata in collaborazione con Libera Foggia e con la Questura di Foggia, la “Quarto Savona Quindici” ha stazionato presso la Caserma Miale di Piazza Italia (ex scuola di Polizia) e sarà visitabile per tutta la giornata.

FOTOGALLERY VINCENZO MAIZZI

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi