GarganoManfredonia
Sull'episodio indagano i carabinieri del Comando provinciale di Foggia. Il furgone trasportava tabacchi e nel corso dell'assalto non sarebbero stati esplosi colpi di arma da fuoco

Gargano, commando assalta portavalori

Mentre alcuni di loro tenevano bloccati i vigilantes dopo averli disarmati, i complici hanno trasferito il carico su un loro mezzo e sono poi fuggiti. Subito dopo i vigilantes hanno dato l'allarme ai carabinieri; non si conosce ancora l'ammontare del bottino

Di:

(ANSA) – SAN NICANDRO GARGANICO (FOGGIA), 11 MAG – Un furgone portavalori è stato assaltato da un commando armato nei pressi di San Nicandro Garganico. Sull’episodio indagano i carabinieri del Comando provinciale di Foggia. Il furgone trasportava tabacchi e nel corso dell’assalto non sarebbero stati esplosi colpi di arma da fuoco. L’assalto al furgone portavalori si è consumato poco prima delle 8 quando il furgone portavalori di un istituto di Termoli, incaricato di distribuire tabacchi a San Nicandro Garganico e zone limitrofe scortato da un’auto con una guardia giurata all’interno, è stato affiancato da una vettura station wagon che ha costretto il conducente del mezzo a fermarsi. Dall’auto sono scesi cinque banditi col volto travisato e armati di fucili.

Mentre alcuni di loro tenevano bloccati i vigilantes dopo averli disarmati, i complici hanno trasferito il carico su un loro mezzo e sono poi fuggiti. Subito dopo i vigilantes hanno dato l’allarme ai carabinieri; non si conosce ancora l’ammontare del bottino. (ansa)



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Girolamo il Barlettano

    Sembra di rivedere i film western degli anni 60.


  • az

    Mi domando….ma a cosa servono le guardie giurate a questo punto? Non possono sparare, non possono difendersi, non provano ne a fuggire ne a far nulla…a questo punto cosa fanno a fare questo lavoro? Potrebbero fare gli autisti dei mezzi e basta, a cosa serve andare in giro armati…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This