Sport

New Mater, De Mori: al lavoro per il nuovo roster

Di:

Staff New Mater (st)

GULINELLI, Lorizio e De Mori (foto), tre nomi e tre personaggi che hanno inciso nel metallo gialloblù i loro nomi, per un verso o per l’altro, nel passato più o meno recente. La società di Via Orazio ha deciso di ripartire da loro unendoli sotto la stessa bandiera per un fine comune, passionario ed unico quale la A1 di volley.

Una scelta che ha unanimemente convinto tutta la tifoseria gialloblù che non dimentica mai e non lo ha fatto con Pino Lorizio fautore e condottiero della prma serie A castellanese (anno 93/94) con tanto di “double”conquistato fra Coppa di Lega serie B e campionato; così come non può dimenticare “Highlander” De Mori, capitano originario di Manfredonia dell’imbattibile Mater che ritornò in serie A2 nel 2004/05 con la unica sconfitta in gara due di finale playoff con Spoleto; due storie che si incrociano ora con l’ultima in ordine di tempo, quella dell’Imperatore Flavio quasi capace nel miracolo salvezza, due campionati fa, con un girone di ritorno da Champions League (nove vittorie e 4 sconfitte) condito dalla storica ultima vittoria sul campo della Sisley Treviso costretta a salutare il Pala Verde a capo chino.

“L’amore dei tifosi e dell’ambiente castellanese in generale è assolutamente contraccambiato da parte mia – afferma Gulinelli sottoscrivendo di fatto il suo ritorno in Puglia dove ha già conquistato una Coppa Italia di A2 con Taviano – ;abbiamo vissuto insieme un periodo che seppur breve è stato molto intenso dal punto di vista emotivo e della partecipazione, mancò solo il risultato che proveremo insieme a raggiungere con questa nuova sfida.” Una sfida che si preannuncia entusiasmante e per la quale i Big Three della New Mater sono già al lavoro per presentarsi ai nastri di partenza ed al proprio pubblico con un gruppo in grado di regalare ancora allegria ed entusiasmo.

“La nuova formula dei prossimi due campionati – continua il Ct della Nazionale portoghese impegnato ora nella World League – (senza relegazioni alla seconda serie) permette da un lato ed impone dall’altro ai club di guardare al futuro. La programmazione a medio termine darà modo ai tifosi Castellanesi di veder esibirsi sul parquet di casa giovani talenti nostrani e stranieri che investiranno su questi due anni per ritagliarsi un posto stabile in una massima divisione che si spera possa essere più competitiva e rafforzata economicamente.”

Nonostante la necessità/obbligo di ridurre sensibilmente il budget gli obiettivi della società di Via Orazio appaiono ben chiari, costruire una squadra giovane e dai grandi entusiasmi che vivano la pallavolo così come la vive da sempre la città di Castellana Grotte, con passione (tanta) ed allegria, basi sulle quali si è basata l’assegnazione dell’incarico di DS a Bruno De Mori che esterna così la sua soddisfazione e la promessa del suo impegno: “Sono molto contento dell’incarico avuto in una società che conosco molto bene e che mi ha dato tante soddisfazioni. L’augurio migliore che mi posso fare è di continuare sulla stessa lunghezza d’onda di quando ero li. Ringrazio il patron Vinella e la società tutta che mi ha fatto sentire la sua fiducia e che non ha avuto dubbi sull’affidarmi l’incarico e, a giudicare da tutti i messaggi di stima e affetto che ho ricevuto, sento di poter dire che Castellana tutta mi è molto vicina. Ho voglia di fare il meglio possibile perchè questa città lo merita e sono convinto che con le idee che ho già potuto scambiare con Flavio e Pino, il risultato potrà dare soddisfazioni a tutti.”

Dopo il saluto a Molfetta da ieri anche Pino Lorizio si è unito al nuovo gruppo tecnico New Mater; un ritorno speciale per il castellanese che dopo 13 anni di apprezzamenti e risultati in giro per l’Italia esprime il suo entusiasmo per il ritorno in A1 con la squadra con cui è cresciuto: “ Sono entusiasta di lavorare al fianco di un allenatore di grande spessore come Flavio Gulinelli che reputo tra i migliori tecnici italiani ed europei. Questa la considero una grande occasione di crescita professionale e la sfrutterò al massimo; Spero di ricambiare la fiducia che la società insieme a Flavio e Bruno mi hanno dimostrato.”


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi