GarganoManfredonia
NOTA STAMPA

“Danzemigrantinfestival” a Manfredonia

Di:

Manfredonia. E’ tutto pronto a Manfredonia per la “Danzemigrantinfestival“,con ingresso libero, che si svolgerà venerdi 17 giugno alle ore 20,30 nei pressi del Ristorante Wine Bar “ Mela Godo” Porto Turistico di Manfredonia “ Marina del Gargano. Serata dedicata ai generi della tarantella dove la contaminazione tra i popoli e le culture si fa sempre più marcata, l’apertura verso l’altro diventa una necessità. Sono queste le chiavi di lettura alla base di un grande appuntamento culturale come Danzemigraninfestival, un momento importante ricco di contenuto e divertimento, con l’academy of màngano ballet e laboratorio danze del sud.

Afferma Màngano ” voglio creare una  Fondazione per tutelare il mio repertorio e far conoscere nel mondo la tarantella”. La tarantella di Màngano, affascina e sorprende sul palco e nella vita.
Il portabandiera della tarantella nel mondo. Il danzatore di Monte Sant’Angelo, l’Ambasciatore nel mondo della musica e danza popolare Made in Puglia, Michele Mangano, pugliese, ormai entrato nella cerchia dei danzatori più conosciuti al mondo nell’ambito della danza popolare.

“sono orgoglioso del mio lavoro ma ho sempre la sensazione di poter fare di più”. Danzemigrantinfestival si pone come obiettivo principale quello di dare massimo risalto ad un’arte, quella della danza, sempre un po’ bistrattata e comunque in secondo piano rispetto alla musica, arti che invece dovrebbero andare di pari passo. In modo particolare il programma intende avvicinare il grande pubblico ai linguaggi della danza e del teatro-danza attraverso uno scambio ravvicinato con quella generazione di artisti che coniugano e intrecciano il movimento coreografico con l’immagine, il suono e con uno sguardo aperto alle molteplici culture del mondo.

Il tema sarà quindi l’arricchimento culturale attraverso l’integrazione, lanciando a tutti il messaggio che la nostra terra è viva e ancora ricca di valori e tradizioni da trasmettere. La manifestazione sarà quindi stimolo a superare paure e pregiudizi che normalmente derivano da ciò che non si conosce, perché appartenente alla tradizione musicale e, più in generale, alla cultura di mondi diversi e apparentemente lontani dal nostro. A fare infatti la differenza della nostra offerta turistica nel mercato globale è l’unicità del “modello italiano” che integra una presenza diffusa e capillare del patrimonio monumentale con prodotti dell’identità locale come l’enogastronomia, l’artigianato e le tradizioni. Tale risorsa adeguatamente valorizzata può assicurare al nostro territorio un vantaggio competitivo a livello internazionale.

Celebrare la sua universalità che attraversa tutte le barriere linguistiche, politiche, etniche e culturali. La danza è quindi un’arte che trova espressione in tutta l’umanità riunendola in amicizia e in pace. E quindi compito di ognuno di noi quello di ridare nuova luce alle nostre tradizioni ed in modo particolare alla danza e alla musica che hanno scandito la vita dei nostri avi, accompagnandone le gioie e i dolori, la nascita e la morte, il lavoro e ogni altro aspetto della vita.

La Scuola di Tarantella e danze popolari del Mediterraneo Academy Màngano Ballet è stata fondata nell’anno 2010 dal M° Michele Màngano e dall’Associazione La Bella Cumpagnie, con sede in Manfredonia. Michele Màngano è un rivoluzionario, nella vita e nell’arte. Non è indifferente a niente, e questo suo modo d’essere ha influito molto nella sua traiettoria artistica. Capisce il valore del trasmettere il suo pensiero sulla tarantella e sulla società che lo circonda. Non si nasconde…anzi! E’ un esempio di persona completamente implicata nella sua quotidianità. Un’amante dell’etica, il portabandiera della sua anima. Esprime sempre le sue opinioni con forza e libertà, dando lustro e riconoscimento mondiale al folklore italiano , con la sua tarantella.Quello che oggi è la tarantella lo si deve imprescindibilmente a questa persona. Un’artista dalla testa ai piedi, che sa mettere il puntino sulla “ i ”, a ogni gesto, ogni spettacolo o ad ogni manifestazione del suo pensiero.Il suo modo d’intendere la vita coincide con la sua arte. Porta in tutto il mondo la tarantella dal 1986. Màngano da un tocco nuovo alla tarantella e una visione diversa. Già come ballerino, la sua figura riempie il palcoscenico di freschezza, e si capisce da subito che da grande sarebbe stato un grande coreografo. Un maestro indiscutible della tarantella e un caparbio investigatore dell’espressione corporale. La Scuola è attiva nello studio e nella divulgazione delle musiche e delle danze popolari del sud Italia: Pizzica salentina, Tarantella del Gargano, Tarantella Calabrese, Tammurriate campane, Saltarello, aperte ai ritmi e alle danze dei paesi Mediterranei. L’ Ass. La Bella Cumpagnie opera in Italia ed esporta all’estero il movimento della Tarantella, danza e stile musicale proprio del centro sud Italia. E’ stata la prima scuola in Italia che si è occupata delle danze popolari dal punto di vista performativo. Le attività della scuola infatti prevedono oltre all’ insegnamento legato ai passi delle danze tradizionali italiane e del bacino del Mediterraneo, un’introduzione al linguaggio teatrale, corale e coreografico .

FOTOGALLERY



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati