Manfredonia
Lettera di un cittadino

Manfredonia, “Basta inciviltà cittadini contro costa e nostro mare”

Di:

Manfredonia. ”BUONASERA Redazione di Stato Quotidiano, tornare a Manfredonia fa sempre un certo effetto. E’ sempre bella. Ciò che invece non è bello è la dilagante ignoranza. Con alcuni amici abbiamo deciso di segnalare alle autorità (Comune o vigili urbani e Capitaneria di porto) ogni singola azione di inquinamento ed inciviltà, segnalandolo con mail e chiamate. Lo faremo fino a che non si disporrà una vigilanza periodica delle coste del nostro territorio, da Sipontofino all’acqua di cristo. Chiedo aiuto anche a te per fare un appello ai cittadini affinchè segnalino ogni tipo di infrazione e che anche loro sorveglino il nostro mare perchè se non ci pensiamo noi non lo fa nessuno. Grazie mille”. (Leonardo, Manfredonia 11.06.2016)

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • Giovanni Grifa

    Assolutamente d’accordo con con questa iniziativa. Ho provveduto qualche giorno fa a fare una segnalazione presso il comune, che mi ha rimbalzato disonestamente (dato che la competenza della pulizia degli arenili è comunale) alla capitaneria di porto, la quale mi ha assicurato che avrebbe provveduto a segnalare in forma scritta, se necessario, l’esigenza di uno strumento di controllo e prevenzione.

    Dato che, sono certo, questo strumento non vedrà la luce, mi unisco all’esortazione e all’impegno di segnalare ogni inciviltà.

    Distinti saluti


  • Quasi tutti i profili facebook dei sipontini sono oggetti di tentativi di hackeraggio?

    C’è molta ignoranza purtroppo!


  • svolta

    Proposta…. se chi di competenza non provvede alla pulizia, almeno a giorni alterni, perchè non si dotano i luoghi di appositi cestoni per la raccolta…. differenziata sicchè dare la parvenza che almeno colui di competenza ha provveduto affinchè il degradante fenomeno dell’abbandono dei rifiuti dei soliti “porci al mare/sole” sia meno visibile….. Volere e potere…. e chi vuole fare, avendo gli strumenti di vigilanza, controllo ed intervento…. può lasciare la propria impronta quale gestore di un servizio pubblico…..


  • Il Colonnello

    Manfredonia deve agire sulla prevenzione e sulla repressione. Prevenire attraverso campagne di informazione e reprimere attraverso la Polizia Locale. È inammissibile che si debba far ricorso alle guardie ecologiche volontarie che non hanno la preparazione adeguata e l’etica professionale per interloquire con i cittadini. Leggo spesso le gesta eroiche che queste associazioni sponsorizzano. Si tratta di cosucce inutili. Uomini che si fanno chiamare Generale e Ispettore ambientale ma che in realtà non servono alla causa ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati