Manfredonia
Fonte Comune Manfredonia

Manfredonia, “La rete della solidarietà per affrontare il caldo”

"Sono esperienze preziose di buona sussidiarietà, in grado di tutelare i diritti e la dignità delle persone, anziane soprattutto"

Di:

Manfredonia. L’estate è la stagione delle ferie, dello svago, un’occasione di socializzazione per la maggioranza della gente, ma è anche il periodo dell’anno durante il quale, proprio a causa delle condizioni climatiche estreme, si sviluppano insidie e pericoli per quelle persone (anziani, bambini, malati) esposte maggiormente a quei rischi. Nel nostro Paese, la scarsa capacità dei sistemi sanitari di affrontare l’emergenza estiva, ha evidenziato la necessità di pianificare e predisporre adeguate linee di azione per la prevenzione e il contenimento dei danni alla salute. Iniziative che si cerca di rinnovare, rafforzare ed estendere, coinvolgendo sempre più, in forme di co-progettazione, le forze del volontariato perché, in questo momento, gli enti locali si trovano stretti tra una domanda di assistenza sociale crescente e risorse economiche sempre in calo.

Si tratta, quindi, di un problema sociale di rilievo che l’assessorato alle Politiche sociali della Città di Manfredonia ha affrontato, come avviene ogni anno, chiamando a raccolta tutti i soggetti che si occupano di sostegno alla salute e di benessere delle persone, per coordinarne le funzioni e gli interventi. “Per far fronte alle nuove esigenze estive – ragguaglia l’assessora Antonella Varrecchia – il Comune incrementa i servizi esistenti con ulteriori iniziative, in stretta sinergia con le associazioni operanti sul territorio”.

E’ stata, così, effettuata una analisi della mappa dei servizi esistenti, iniziando da quelli comunali rivolti a soggetti che vivono in condizioni di difficoltà, solitudine e fragilità, per i quali l’assistenza è sistematica. Nel dettaglio: assistenza domiciliare integrata ; telesoccorso; servizio assistenza domiciliare; servizio pasti caldi a domicilio. “Tutti i soggetti del volontariato che ho espressamente contattato, per fare il punto e coordinarci in maniera omogenea ed armonica, hanno accolto l’invito – ha aggiunto l’assessora Varrecchia – a collaborare ed a mettere in campo le rispettive risorse umane, per fronteggiare l’emergenza caldo e per contrastare la condizione di solitudine che si accentua durante l’estate. Insieme riusciamo a formare un gruppo di lavoro indispensabile, senza il quale non si riuscirebbero a raggiungere obiettivi cosi capillari”.

“Sono esperienze preziose di buona sussidiarietà, in grado di tutelare i diritti e la dignità delle persone, anziane soprattutto, e di garantire loro un’adeguata protezione. Questa rete virtuosa – conclude l’assessora alla Solidarietà e Politiche sociali – rappresenta un valido strumento di osservazione, che consente il monitoraggio continuo della situazione, a garanzia dei bisogni socio assistenziali. Il mio personale ringraziamento, e quello dell’Amministrazione tutta, a questi ‘angeli’ volontari che antepongono il benessere altrui anche a quello proprio”.

“E’ fondamentale che i cittadini più fragili, in particolare gli anziani, durante i mesi di grande caldo, siano sostenuti da una rete di protezione sociale – sostiene il sindaco Angelo Riccardi -, in questo caso costituita da Comune, associazioni di volontariato e azienda sanitaria. Ciò ci permette di garantire un aiuto concreto per tutte quelle necessità, grandi e piccole, che chi è anziano e vive condizioni di solitudine, si trova a fronteggiare durante l’estate. Il nostro sostegno, naturalmente, non è limitato a questo periodo, ma prosegue anche durante gli altri mesi dell’anno con i vari servizi predisposti dall’assessorato ai Servizi sociali”.

Qui di seguito alcuni recapiti telefonici utili:

Servizi Sociali Comunali
Via San Lorenzo, 47 (Palazzo ex Ospedale Orsini)
Operatori sociali (da lun. a ven. ore 8,00/14,00)
0884.519629 – 0884.519627 – 0884.519618

Telesoccorso e A.D.I. (da lun. a ven. ore 8,30/13,30)
0884.515098 – 0884.536070

Casa di Riposo “Anna Rizzi” (da lun. a ven. ore 8,00/14,00; mar. e giov. ore 17,00/20,00)
Via Arcivescovado, 23
0884.581427

Casa di Riposo “Stella Maris” (tutti i giorni 9,00/13,00- 17,00/20,00)
Viale Stella Maris, 13
0884.541561 – 338.3560978

Polizia Locale
Largo Giosafatte Mondelli, 1 – Piano terra
0884.581014

Centro Sociale Anziani “R.L. Montalcini”
Via di Porta Pugliese, 4
0884.511814 – 349.5208341 (Nino Fabrizio)

Associazione di Volontariato “PASER” (tutti i giorni 7,00/21,00)
Via Giuseppe di Vittorio, 116/A
0884.542913

Associazione di Volontariato “AVI” (tutti i giorni ore 10,00/13,00; 17-21)
Via Arcivescovado
0884.534177 – 338.5278340 (Michele Di Rosario)

Associazione “Arcobaleno”
Via San Lorenzo, 159
0884.662260

Associazione “SS. Redentore”
Via dei Mandorli
339.6156042 Salvatore Coppolecchia

Associazione “Anteas”
Via Pulsano
0884.588629.

Matteo Fidanza – Ufficio Stampa – Città di Manfredonia



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • L'anticristo si è fermato a Manfredonia

    Mettere i numeri civici delle abitazioni dei politici e dei preti sipontini: pigiate i bottoni e vi sarà aperto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati