ManfredoniaVieste
Una domenica al mare anche per Polizia Municipale e Capitaneria

Vieste, “Bazar abusivi in spiaggia”: sequestri Polizia municipale

Agenti e Militari in borghese hanno reso le spiagge più sicure

Di:

Vieste. Gli uomini del Comando Polizia Municipale di Vieste e i militari dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Vieste (Capitaneria di Porto), oggi nel corso di una operazione congiunta volta alla repressione di reati in genere, al fine di verificare il rispetto delle normative di riferimento, anche in materia di marcatura CE, sicurezza e contraffazione dei prodotti e regolarità amministrativa dell’attività procedevano al controllo di veri e propri bazar abusivi in spiaggia.

Nel corso di tale operazione venivano sequestrati prodotti contraffatti come scarpe e anche borse, borselli, teli mare ed altro abbigliamento da mare. Per il trasporto della merce è stato utilizzato un autocarro gentilmente messo a disposizione.

Gli investigatori, girando in spiaggia in abiti civili, fingendosi interessati all’acquisto hanno potuto sgominare un vero e proprio bazar abusivo in riva al mare.

Il materiale rinvenuto risultava avere impresso i marchi industriali registrati i quali risultano verosimilmente contraffatti. Considerato che il materiale rinvenuto per la sua qualità, per la condizione di chi lo offre e per l’entità del prezzo inducono a ritenere che siano state violate le norme in materia di origine e provenienza dei prodotti ed in materia di proprietà intellettuale.

E’ stato richiesto l’intervento dei militari della locale Tenenza dei Carabinieri che sono intervenuti tempestivamente.

Dal Comando Polizia Municipale di Vieste fanno sapere che i controlli dureranno per tutta l’estate per contenere e cercare di debellare il fenomeno dell’abusivismo commerciale. Importanti iniziative prese quest’anno dal personale, come il sequestro dei veicoli e il servizio. in borghese. Gli agenti si dicono pronti a sanzionare anche chi acquista merce contraffatta con pesanti sanzioni fino a 7000 euro. La contraffazione non punibile è soltanto quella che è riconoscibile “ad occhio” senza necessità di particolari indagini da non poter ingannare nessuno.

Ancora una volta le forze dell’ordine invitano a non acquistare dagli abusivi. Per tutte le informazioni potete rivolgervi al Comando Polizia Municipale di Vieste (tel. 0884.708014) dove è stato istituito un vero e proprio team di lavoro. La Polizia Municipale di Vieste ringrazia gli operatori turistici che mettono a disposizione le loro attrezzature, e gli organi di stampa come sempre puntuali e precisi.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Morena

    Fateli lavorare, meglio abusivi che delinquenti ladri. Chi ha il pane a casa non capirà mai.


  • Los dos

    Prima o poi la pagherete cara . per tutti questi sequestri , c’è gente che ora non ha da mangiare .
    Avete voluto la guerra e adesso accettatela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati