Politica
Nota stampa

Emiliano condanna atto vandalico su statua di Falcone

"Chi si è comportato così è un gaglioffo ma anche un mentecatto che non comprende la bellezza della vita di un uomo straordinario che ha amato tutti attraverso la sua lotta per la giustizia"

Di:

“Vorrei inviare ai ragazzi, ai docenti e alla dirigente dell’Istituto “Giovanni Falcone” di Palermo la solidarietà dell’intera comunità pugliese che, come loro, crede nella forza della legalità”. Così il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha commentato l’episodio verificatosi la notte scorsa al quartiere Zen di Palermo, dove è stata oltraggiata la statua di Giovanni Falcone posta davanti alla Scuola intitolata al magistrato palermitano ucciso dalla mafia.

“Si tratta – ha continuato il Presidente Emiliano – di un gesto esecrabile che ferisce la città e tutte le persone perbene. È un atto che deve interrogare la coscienza di ciascuno di noi, perché c’è bisogno, oggi più di ieri, di una cittadinanza consapevole e attiva, che pratichi quotidianamente la legalità. Chi si è comportato così è un gaglioffo ma anche un mentecatto che non comprende la bellezza della vita di un uomo straordinario che ha amato tutti attraverso la sua lotta per la giustizia”.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi