Foggia

Isola pedonale di via Lanza, Splendido replica a Mainiero


Di:

Foggia. “Se vuole tornare alla riapertura al traffico lo dica chiaramente. Noi, invece, siamo convinti che l’intuizione della nuova zona interdetta alle auto vada difesa e rafforzata, e che sia necessario procedere agli interventi che la renderanno più moderna e più fruibile”. “Se il consigliere Giuseppe Mainiero ha cambiato opinione rispetto a qualche anno fa e pensa adesso che la nuova isola pedonale di via Lanza debba essere riaperta al traffico automobilistico può dirlo apertamente. Perché la conclusione del suo ragionamento, depurato da norme, codici ed articoli, pare essere esattamente questa. Posizione legittima, che però noncredo possa essere condivisibile.

“La zona pedonale di via Lanza, voluta ed istituita dall’attuale Amministrazione comunale – e condivisa dallo stesso Mainiero quando egli era parte della maggioranza di centrodestra ed aveva una rappresentanza all’interno della Giunta comunale – è stata una intuizione unanimemente considerata positiva. È persino superfluo ricordare gli eventi ospitati all’interno di quella porzione di centro cittadino: i mercatini natalizi, la presentazione di libri, eventi musicali estivi. Rispetto a tutto questo l’Amministrazione comunale punta a fare un ulteriore passo in avanti sotto
il profilo di un miglioramento dell’arredo urbano, peraltro nell’ambito di un progetto al quale i cittadini hanno potuto partecipare e che è dunque anche il frutto di idee, suggerimenti e contributi arrivati dalla comunità.

Il consigliere Mainiero, invece, invoca la revoca dello stanziamento economico previsto per l’ammodernamento dell’arredo urbano della nuova isola pedonale, chiedendo sostanzialmente di lasciare via Lanza esattamente com’è adesso, utilizzando il paravento demagogico dell’attenzione verso la messa in sicurezza degli istituti scolastici. La diretta conseguenza di una proposta di questa natura è riaprire via Lanza al traffico e alle auto, poiché è di tutta evidenza che non avrebbe senso continuare a tenere in piedi un’isola pedonale senza intervenire sul suo arredo urbano e sulla sua
capacità attrattiva e di accoglienza.

Ecco, noi siamo di tutt’altro avviso. Noi siamo convinti che l’intuizione di via Lanza vada difesa e rafforzata, e che sia necessario procedere agli interventi che la renderanno più moderna e più fruibile per la nostra comunità. Riesumare la vecchia diatriba sul piano del traffico francamente non rende più autorevole la posizione di Mainiero. Al contrario, sembra nient’altro che il remake di un film e di una polemica già viste e superate, non solo dalla politica ma dagli stessi cittadini. Le opinioni in campo, dunque, sono due: da un lato c’è la volontà di Mainiero di determinare, di fatto, la riapertura al traffico via Lanza; dall’altro c’è decisione del sindaco Franco Landella, dell’Amministrazione comunale e della maggioranza di centrodestra di continuare sulla strada dei
successi fin qui conseguiti attraverso l’istituzione della nuova isola pedonale. E sono propenso a credere che i foggiani la pensino esattamente come noi”.

Ufficio Comunicazione Civica per la CapitAmata

Isola pedonale di via Lanza, Splendido replica a Mainiero ultima modifica: 2017-07-11T20:12:30+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi