Stato prima
E' la pista privilegiata dalla procura di Messina che coordina le indagini sul decesso della minorenne

Morta in spiaggia: pm, forse ecstasy

Sarà l'autopsia a chiarire la causa della morte

Di:

(ANSA) – MESSINA, 11 AGO – La diciassettenne Ilaria B. potrebbe essere morta dopo aver ingerito dell’ecstasy ‘cattiva’. E’ la pista privilegiata dalla procura di Messina che coordina le indagini sul decesso della minorenne. Sarà l’autopsia a chiarire la causa della morte. “Se dovessimo trovare conferma a questa ipotesi – spiega il procuratore aggiunto Sebastiano Ardita – avvieremo controlli anche con le altre procure che trattano casi analoghi per verificare se in Italia sta girando dell’ecstasy letale”.

Morta in spiaggia: pm, forse ecstasy ultima modifica: 2015-08-11T13:20:28+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi