Stato prima
Una "manovra coercitiva" esercitata per un tempo eccessivo: potrebbe essere una delle concause della fine di Andrea Soldi

Morto dopo Tso, collo stretto troppo

Per immobilizzarlo, gli era stato stretto il collo

Di:

(ANSA) – TORINO, 11 AGO – Una “manovra coercitiva” esercitata per un tempo eccessivo: potrebbe essere una delle concause della fine di Andrea Soldi, il 45enne torinese affetto da schizofrenia morto dopo un Tso. E’ quanto emerge dall’autopsia disposta dal pm Guariniello. Per immobilizzarlo, gli era stato stretto il collo. Per salvare l’uomo, inoltre, bisognava eseguire un intervento di rianimazione durante il trasporto in ambulanza, manovra impossibile perché ammanettato e prono.

Morto dopo Tso, collo stretto troppo ultima modifica: 2015-08-11T14:21:39+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi