CapitanataSan Severo
"Un gioco ormai noto: con una mano Miglio finge di difendere la città ma con l'altra l'affossa"

Caposiena “Miglio cantastorie inganna i cittadini”

"Ricordo che Il parere negativo del comune è solo un atto endoprocedimentale mentre quello conclusivo deve ancora essere redatto dalla Provincia e dalla Regione"


Di:

San Severo. Il Sindaco Miglio racconta sempre la solita storia a cui ormai nessuno crede. Ricordiamo a Miglio che il Comune da lui rappresentato anche per l’impianto di compostaggio Sagedil ha prima espresso parere negativo, e poi lo ha autorizzato con l’Ente Provincia sempre rappresentato da lui.

Un gioco ormai noto: con una mano Miglio finge di difendere la città ma con l’altra l’affossa, credendo che i sanseveresi abbiano l’anello al naso, come alcuni dei suoi consiglieri comunali. A sentirli parlare nessuno farebbe gli impianti che votano…forse perché quando votano non sono informati neppure loro o non possono opporsi.

Perché il sindaco non dota il comune di strumenti di programmazione e dopo approva gli interventi previsti nei piani? Perché nonostante la richiesta della regione di inserire i piani ambientali nel PUG, Comune, Provincia e Regione lo hanno approvato senza Piani?

Sindaco lo sai che il diniego per essere politico e dell’Ente deve essere espresso dal consiglio comunale?

Il sindaco Miglio avrebbe dovuto capire da tempo che solo gli allocchi restano impressionati dalle sue notizie. Nel caso specifico affinché il parere negativo sia credibile deve essere espresso dal consiglio comunale. In questo modo né Provincia e né la Regione potrebbe intervenire in contrasto alla volontà comunale nella gestione del territorio.

Sindaco Miglio giù la maschera! Hanno capito anche i bambini perché non hai fatto inserire i piani ambientali nel PUG! Forse tu e la Regione non volete che le regolamentazioni di settore possano essere d’intralcio alla realizzazione di alcune opere? Altrimenti qualcuno me lo spieghi! perché la Regione ha approvato il PUG senza piani ambientali? Visto che senza di essi non si può parlare di sviluppo sostenibile ?

Inoltre perché la Provincia ha approvato il PUG senza piani ambientali?

C’è ancora qualcuno che non pensa che se nel PUG vi fossero inseriti i piani ambientali di cui peraltro il comune è già fornito si eviterebbe di deturpare il territorio? Se davvero il sindaco si preoccupa del “Contesto agricolo pregiato” queste iniziative non dovrebbero essere un problema, ma siamo certi che anche questa volta, così come per il compostaggio, questo novello Collodi si arrampicherà sugli specchi ( in questo caso solari) ingannando i cittadini con la favoletta delle autorizzazioni che non sono di competenza comunale.

Per questo ricordo che Il parere negativo del comune è solo un atto endoprocedimentale mentre quello conclusivo deve ancora essere redatto dalla Provincia e dalla Regione.

Il Sindaco dica no e faccia rispettare la volontà comunale ovunque se davvero vuole tutelare il territorio, anche perché, mi sembra opportuno dirlo adesso, grazie alla documentazione ottenuta qualche giorno fa abbiamo scoperto che verranno istallate ben 9 pale eoliche in una zona ritenuta ad altro pregio e tra le più belle del nostro territorio, quella ai piedi del
Gargano e Rignano.

Come la mettiamo? Era contrario pure a quella? Ha chiesto qualcosa consiglio? Lo ha informato? Temo di no.

Per questo rispedisco al mittente le deboli difese d’ufficio. I cittadini vanno informati e non ingannati facendo il gioco delle tre carte tra Comune, Provincia e Regione. Piuttosto Miglio si assuma le sue responsabilità anziché continuare nascondersi altrimenti lo faremo noi con i fatti, e non con le chiacchiere”.

Il Consigliere Comunale Capogruppo F.I. avv. Rosa Caposiena

Caposiena “Miglio cantastorie inganna i cittadini” ultima modifica: 2017-08-11T19:44:52+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi