ManfredoniaMattinata
Nota dell'avvocato Alberto Ciuffreda del Foro di Foggia

Mattinatella, “Concessa facoltà d’uso a strutture ricettive sottoposte a sequestro”

"Il Comune di Mattinata si assuma le proprie responsabilità in ordine all'inerzia nell'espletare i lavori di messa in sicurezza nonostante il finanziamento concesso pari ad euro 3.750.0000"


Di:

Mattinata, 11 agosto 2017. ”Finalmente è stata concessa la facoltà d’uso della struttura ricettiva (il provvedimento riguarderebbe tutte le strutture interessate dal sequestro,ndr) con alcuni accorgimenti prodromici.

Il Comune di Mattinata si assuma le proprie responsabilità in ordine all’inerzia nell’espletare i lavori di messa in sicurezza nonostante il finanziamento concesso pari ad euro 3.750.0000.

Avrebbe potuto in autotutela revocare l’ordinanza del 05.06.2017 poiché, contrariamente a quanto accertato nel tratto di spiaggia sud di Baia delle Zagare, non ha tenuto conto della messa in sicurezza della costa di Mattinatella effettuata dai privati a proprie spese”.

Avv. Alberto Ciuffreda , per Lido Azzurro

Mattinatella, “Sequestrate strutture 6 stabilimenti balneari”

redazione stato quotidiano.it

Mattinatella, “Concessa facoltà d’uso a strutture ricettive sottoposte a sequestro” ultima modifica: 2017-08-11T20:33:38+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
3

Commenti


  • Turista sul Gargano

    Questa storia sta diventando una barzelletta.
    Scusate, assumendo la buona fede di tutti, ma se le autorità hanno proceduto a sequestrate un bene che rispettava la legge, quindi sbagliando, allora devono immediatamente essere rimossi dall’incarico gli autori ed eventualmente pagare i danni ai privati me al territorio, non sono in grado di valutare e quindi svolgere il proprio lavoro.
    Se invece vi sono state delle opere edili per la messa in sicurezza della falesia, qualcuno dovrebbe documentare con quali autorizzazioni, complete di pareri, di collaudo delle opere da parte di un tecnico abilitato. In assenza dovrebberro essere spopere abusive.

    Cioè quando interviene una l’autorità di controllo dobbiamo fidarci che sanno cosa fanno o no.

    Perché qui sembra che per qualsiasi cosa accada basta un ricorso, e tutto passa.

    La questione per noi che useremo questi locali durante le vacanze e per chi ci lavora , sono sicuri questi locali sotto delle pareti di roccia o no.


  • Trotta G

    Le solite barzellette italiane
    Prima fanno chiudere le attività perché c’è rischio sicurezza
    Poi rilasciano la facoltà di utilizzo
    Italia che paese pieno di contraddizioni


  • svolta

    Io mi fermo al primo comma del primo intervento…. il resto è tutto consequenziale….
    Quando le autorità che hanno lobbigli di intervenire per il rispetto delle regole si comportano così significa solo una cosa che siamo in presenza di un CIRCO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi