ManfredoniaMonte S. Angelo
Sulla pagina del Televideo della Rai, alle ore 13:12, esce un’ultim’ora dal titolo “Foggia, testimoni inseguiti ed eliminati”...

Strage Gargano, per Rai presunto boss è di Monte. Protesta sui social

Un errore compiuto, tra l'altro, anche dall’ANSA e da Rainews24


Di:

Foggia, 11 agosto 2017. Sulla pagina del Televideo della Rai, alle ore 13:12, esce un’ultim’ora dal titolo “Foggia, testimoni inseguiti ed eliminati”. Il riferimento è ovviamente quello al quadruplo omicidio, avvenuto il 9 agosto 2017, lungo la S.P.272, nei pressi della stazione di San Marco in Lamis direzione Apricena, in provincia di Foggia, dove hanno perso la vita il boss Mario Luciano Romito, 50enne di Manfredonia, boss dell’omonima famiglia, suo cognato Matteo De Palma 44enne, e due fratelli agricoltori, Luigi e Aurelio Luciani di 47 e 43 anni, che intenti a lavorare i loro campi sono diventati testimoni oculari dell’ennesimo omicidio mafioso.

Si cita Foggia nel titolo, erroneamente.

Si cita Monte Sant’Angelo come città d’origine di Romito. In questo caso l’associazione della Rai (ma anche di altre testate,ndr) ha scatenato le reazioni sui social di numerosi montanari che ancora una volta si vedono alla ribalta della cronaca solo per avvenimenti di mala. Un errore che la Rai poteva evitare se fosse stata più attenta, come lo è stata quando ha diramato la prima notizia.

Un errore compiuto, tra l’altro, anche dall’ANSA e da Rainews24. Abbaglio estivo? Inesattezza? Comunque è un errore che denigra un territorio che vuol andare oltre ricordi a esso nefasti. E subito il “popolo di facebook” chiede la rettifica. Ma chiede, giustamente, anche una presa di posizione degli amministratori di Monte Sant’Angelo affinché facciano sentire il loro peso e far cancellare l’errore che infanga un paese e chi vi abita e chi vi è nato. Ora si spera che almeno il Sindaco di Monte, Pierpaolo d’Arienzo si dia da fare per far rispristinare la verità.

È questione di correttezza, senza star li a tergiversare su un errore che aggrava il già gravoso momento di lutto per i due fratelli trucidati mentre si stavano guadagnando con sudore il pane per le loro famiglie e per loro.

(A cura di Nico Baratta, Foggia 11.08.2017)

Strage Gargano, per Rai presunto boss è di Monte. Protesta sui social ultima modifica: 2017-08-11T19:46:14+00:00 da Nico Baratta



Vota questo articolo:
6

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi