Cronaca

Lucera, Guardia di Finanza sequestra importanti reperti archeologici

Di:

Controlli dei militari della Guardia di Finanza

Controlli dei militari della Guardia di Finanza di Foggia-San Severo (immagine d'archivio, fonte image: lastampa)

Lucera – I MILITARI del nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Foggia, nell’ambito di indagini di polizia giudiziaria e relative perquisizioni domiciliari, hanno sequestrato presso un’abitazione di Lucera importanti reperti archeologici di pregievolissima fattura risalenti al periodo dauno (V-VI secolo A.C.) composti da vasellame vario (olle, brocche, piatti). Nel corso delle indagini infatti è emerso che il detentore di tali reperti non aveva alcun titolo giuridico legittimo per la loro conservazione, né aveva notificato alcun fortuito ritrovamento alle competenti autorità. Il responsabile, un cittadino lucerino di 52 anni, è stato denunciato a piede libero dall’autorità giudiziaria per vari reati specifici ai sensi del codice penale e del testo unico sui beni culturali mentre il vasellame sequestrato, dopo la convalida dell’A.G., è stato consegnato alla competente soprintendenza storico-archeologica.

Lucera, Guardia di Finanza sequestra importanti reperti archeologici ultima modifica: 2010-09-11T11:42:29+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi