Manfredonia

Erosione costiera, risultati Report Question Week (V)

Di:

Manfredonia – LA scorsa settimana con il sondaggio abbiamo trattato la questione dell’erosione costiera eccovi di seguito descritto il fenomeno ed in fondo le domande e le risposte di 84 cittadini raffigurate pure nelle tabelle in allegato.

L’ambiente costiero è un sistema altamente dinamico dove i fenomeni di erosione, e quindi di arretramento, o di avanzamento della linea di costa sono controllati da numerosi fattori meteo-climatici, geologici, biologici ed antropici. Sebbene in generale il “clima” sia da considerarsi come il principale motore degli agenti modificatori, localmente ciascuno degli altri parametri può assumere una prevalenza significativa.

Quindi in generale l’erosione delle coste è un processo prevalentemente naturale cioè fisiologico del sistema terrestre, sebbene in alcuni casi possa essere anche causato dall’azione dell’uomo sul territorio, ad esempio attraverso disboscamento, cementificazione, urbanizzazione ecc…pensate a:
subsidenza naturale o indotta da estrazioni di fluidi dal sottosuolo;
ruolo di difesa delle piane costiere da parte dei sistemi dunali;
mancato apporto di sedimenti verso costa causato dall’alterazione dei cicli sedimentari per intervento antropico nei bacini idrografici (sbarramenti fluviali, estrazioni di materiali alluvionali);

influenza sulla dinamica litoranea dei sedimenti intercettati dalle opere marittime (opere portuali e di difesa) e delle infrastrutture viarie e urbanistiche costiere.

Un’adeguata conoscenza delle molteplici fenomenologie che caratterizzano i litorali è indispensabile per procedere alla realizzazione di interventi strutturali che producano risultati soddisfacenti nella difesa dall’erosione, determinando impatti ambientali sostenibili nel medio e lungo periodo. A tal fine è necessario un approccio metodologico integrato tra dati geologici e storici, osservazioni sperimentali e modelli teorico-numerici, tenendo opportunamente conto delle indicazioni empiriche fornite dagli interventi già realizzati in situazioni simili ( Fonte I.S.P.R.A.).

Eccovi di seguito le domande e le risposte di 84 cittadini intervistati sulla costa di Manfredonia, mentre prendevano il tepore del sole di settembre.

1 Sai cosa è il fenomeno dell’erosione delle coste? Risposte A 59 si B 25 no

2 Sai che le praterie di poseidonia ( cymodocea ) sono una barriera naturale contro l’erosione delle coste? C 32 si D 52 no;

In effetti le poseidonie sono una barriera naturale contro l’erosione quando rimangono nei nostri fondali marini, smorzano l’azione meccanica delle acque e l’arretramento delle coste, oltre ad essere una nursery di riproduzione di numerose specie di pesci.

Con la terza domanda si è voluto conoscere il grado di aggregazione sociale, che per quanto non può influenzare la disgregazione del litorale, da un lato può mitigarlo con delle scelte condivise da un gruppo consapevole ed unito.

Per questo è stato chiesto:
3 Sei iscritto a qualche associazione di tipo culturale, sociale, sportiva, ecologista…? E 27 Si F 57 No

A chi non era iscritto ad alcuna associazione è stato richiesto: A quale associazione onlus vorresti appartenere? La priorità è stata data a quella di tipo culturale, seguita da quella turistica, animalista, scientifico-ecologista, musicale e di ballo e sportiva.

La richiesta culturale c’è, e chi per questioni di tempo non può seguire circoli ed associazioni può comunque seguire la nostra rubrica della cultura, che ci lascia scoprire pure gradevoli effetti del fenomeno erosivo vedesi foto dei faraglioni di Mattinata, plasmate dal fenomeno erosivo delle acque marine, che ultimamente ne metterebbero in repentaglio la stabilità degli stessi. Comunque c’è pure il processo inverso all’erosione come quello realizzato di fronte al Panorama del Golfo di Manfredonia più info clicca qui

FOTOGALLERY

(A cura di Benedetto Monaco – benacta@gmail.com)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi