Foggia
"Il dubbio Mazzeo-Padovan? Magari avere questi dubbi ogni domenica"

Arriva la Vibonese, Foggia prova il tris

Impegno ostico per i rossoneri che, reduci da due successi consecutivi, occupano la vetta della classifica insieme al Lecce

Di:

Foggia. Il Foggia prova a chiamare il tris. In uno “Zac” ancora vuoto, i rossoneri di mister Stroppa, nella serata di oggi (ore 20:30) si apprestano ad ospitare la Vibonese, ostica avversaria che non ha ancora perso in questo campionato, per provare a proseguire nella striscia di vittorie consecutive.

Impegno ostico per i rossoneri che, reduci da due successi consecutivi, occupano la vetta della classifica insieme al Lecce, rivale designata di questa lunga rincorsa alla Serie B. Alla vigilia del match, è stato mister Stroppa a parlare della Vibonese e della situazione dei suoi, partendo però dalla sfida vinta lunedì: “C’è tanto da fare e da lavorare. Siracusa? Non dico che siamo stati fortunati, ma sicuramente potevamo fare molto, molto meglio; si può migliorare in tutte le fasi. Potevamo avere più palleggio, nel secondo tempo abbiamo forzato cercando di giocare solo in verticale buttando palla in maniera grossolana, cosa che non deve essere nelle nostre corde; mentre, per la fase difensiva, sulle palle inattive siamo stati un po’ superficiali. Non dobbiamo prendere gol su palla inattiva al 94′.

Quanto alla sfida con la Vibonese, Stroppa spiega: “Il dubbio Mazzeo-Padovan? Magari avere questi dubbi ogni domenica. A livello di condizione c’è qualcosa di positivo sicuramente. Quello che balza agli occhi è che qualche giocatore che secondo me stava più indietro, ora sta arrivando ad una buona condizione.Domani spero di vedere più velocità di manovra, più ritmo e intensità. La Vibonese è una squadra molto equilibrata, non buttano mai via la palla. Giocano anche lungo, quindi quando perdiamo palla in attacco bisogna stare attenti perché vanno ad attaccare con le ripartenze. Hanno un’identità tecnica e tattica ben definita”.

Stroppa: “Mettere in campo le nostre qualità”

Riguardo alle probabili, Stroppa, dato per scontato il 4-3-3, avrà Guarna tra i pali, mentre il pacchetto difensivo dovrebbe essere il solito, con Angelo a destra, Rubin a sinistra, ed Empereur – Coletti come coppia di centrali. Linea mediana in cui l’unico sicuro del posto dovrebbe essere Vacca, che potrebbe vedersi affiancati Agnelli e Riverola, mentre il tridente potrebbe essere composto da Sarno e Chiricò con uno tra Padovan e Mazzeo a contendersi l’ultima maglia da titolare.
La Vibonese, avversario ostico, arriva a Foggia con lo 0 alla casella sconfitte: mister Costantino dovrebbe affidarsi ad un modulo a specchio rispetto all’avversario, con Russo in porta, Manzo e Sicignano al centro della difesa, Franchino e Sabato sugli out. Centrocampo a tre, dovrebbero essere Legras e Giuffrida ad accompagnare Chiavazzo, mentre i tre dell’attacco dovrebbero essere Scapellatto, Saraniti e Savino Leonetti, ex-di turno.

PROBABILI FORMAZIONI
FOGGIA: (4-3-3) Guarna; Angelo, Coletti, Empereur, Rubin; Vacca, Agnelli, Riverola; Sarno, Chiricò, Mazzeo. All.: Stroppa.
VIBONESE: (4-3-3) Russo; Franchino, Manzo, Sicignano, Sabato; Legras, Giuffrida, Chiavazzo; Scapellatto, Leonetti, Saraniti. All.: Costantino.
Arbitro: sig. Mancini di Fermo.

(A cura di Salvatore Fratello, Redazione Stato Quotidiano.it)



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati