FoggiaManfredonia
Inaugurata nuova sede di FN dedicata a ‘Filippo Corridoni’

Fiore a Foggia: “La marcia del 28 ottobre? Tentano di fermarci”

Di:

Foggia. Il segretario nazionale Roberto Fiore a Foggia per tagliare il nastro della nuova sede provinciale in Capitanata di Forza Nuova e Lotta Studentesca, dedicata alla memoria di Filippo Corridoni. In sala, militanti e simpatizzanti da Foggia, Cerignola, San Severo, Manfredonia, Lucera, San Ferdinando di Puglia, Vieste e Lesina.

«Dopo la difesa delle famiglie dell’ex-distretto militare dallo sfratto, dopo le barricate coi cittadini di Borgo Mezzanone, dopo le ‘passeggiate per la sicurezza’ nel Quartiere Ferrovia ed il corteo Nazionale contro lo ius soli il 24 giugno, arriva un’altra vittoria per Forza Nuova in Capitanata, la nascita della sua sede provinciale, con l’apporto ed il sacrificio di tutti i militanti della provincia» dichiara il coordinatore regionale Carlucci.

«Questo è anche un grande passo per Lotta Studentesca, che l’anno scorso ha visto crescere la sua presenza in modo esponenziale nelle rappresentanze scolastiche e che quest’anno ripromette di dare battaglia, come e più di prima, tra le aule ed i banchi di scuola, dimostrando che la nostra generazione non è ancora del tutto perduta» dichiara il responsabile regionale di Lotta Studentesca Lorusso.

«Manca poco all’anniversario dei 20 anni di Forza Nuova– ha detto Fiore- ma in quest’ultimo periodo ho visto i nostri militanti sempre più impegnati sul territorio in tutta Italia, raggiungendo grandi risultati con lo sforzo ed il sacrificio dei forzanovisti. Dai fatti di Pistoia alla questione del manifesto ripreso da Boccasile, dalle passeggiate per la sicurezza in tutta Italia allo sciopero del 1 settembre a San Ferdinando di Puglia, e per ultimo l’inaugurazione della sede di Forza Nuova proprio a Foggia, FN vede crescere la sua presenza e la sua fiducia tra il popolo italiano, che lentamente ma inesorabilmente si sveglia e comprende il pericolo reale che corre.

Quello che dico a tutti i militanti è di guardare al futuro, di continuare ad essere quell’ultima speranza per l’Italia, di lottare ogni giorno come se la rivoluzione giunga tra trent’anni, come se la rivoluzione giunga già domani. Ora non ci resta che guardare al 28 Ottobre, a come il sistema tenti, unito, di fermare una semplice manifestazione, a come tenti di fermare la Marcia dei patrioti a Roma. Da ciò capiamo quanto palese è la paura che Forza Nova infonde in questo sistema politico malato e corrotto, a come questo sistema è ormai debole ed incapace di reagire all’avanzare inesorabile di Forza Nuova, all’avanzare inesorabile del risveglio del popolo italiano, fino a qualche giorno fa ritenuto prossimo a precipitare inesorabile nel baratro della dissoluzione».

Ufficio Stampa Forza Nuova Puglia e Basilicata

Fiore a Foggia: “La marcia del 28 ottobre? Tentano di fermarci” ultima modifica: 2017-09-11T08:45:42+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi