Cultura

Boia delle Fosse Ardeatine morto a 100 anni

Di:

Erich Priebke, condannato all'ergastolo per crimini di guerra per aver partecipato all'eccidio delle Fosse Ardeatine, dove vennero fucilate 335 persone, durante la sua solita passeggiata nel giardinetto sotto casa, accompagnato dalla sua nuova badante e dall'immancabile scorta, Roma, 23 luglio 2013. Erich Priebke, sentenced to life imprisonment for war crimes for having participated in the massacre of the Fosse Ardeatine, where 335 people were shot, during his usual walk in the garden below the house, accompanied by his new caregivers and the inevitable commons, Rome, 23 July 2013. ANSA/MARIA NOVELLA DE LUCA

L’ ex ufficiale delle Ss Erich Priebke è morto oggi all’età di 100 anni. Ne da’ notizia il suo legale Paolo Giachini, affermando che egli ha lasciato come “ultimo lascito” una intervista scritta e un video, “testamento umano e politico”.



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Ferruccio Gemmellaro

    Un giudice superiore agli uomini lo ha fatto vivere a lungo per scontare così la sua pena terrena quanto possibile.
    Il pentimento che in maniera arrogante non ha espresso è solo la maschera di un travaglio psicologico.
    Guai ai militari che ubbidiscono ciecamente a ordini immorali, innaturali, inumani…


  • Umberto Capurso

    Lo manderanno in Argentina, per seppellirlo con la moglie, e chi paga?
    Io lo manderei a bruciare in un termovalorizzatore e le sue cenere spargerle in un porcile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi