FoggiaManfredonia

PD, post Campo: Lombardi vs Piemontese; le alleanze, i maldipancia

Di:

L'attuale segretario provinciale del Partito Democratico avv. Paolo Campo, già sindaco Manfredonia (statoquotidiano2@13)

Foggia – CONGRESSO Provinciale Pd, un dato è certo: il futuro segretario sarà renziano! Renziani contro renziani. Il risultato è scontato. Vince un renziano. Due i nomi per la federazione democratica della Capitanata: Michelangelo Lombardi (seguace del sindaco di Firenze da tempi non sospetti), già sindaco di San Marco in Lamis dunque espressione del Gargano; l’altro è Raffaele Piemontese, foggiano e presidente del Consiglio comunale del capoluogo dauno. Renziano dell’ultima ora ma molto vicino all’establishment democratico tradizionale ovvero quello che fa riferimento a Manfredonia, al duo Paolo Campo-Michele Bordo. Una sorta di scontro tra territori, oltre che tra fazioni o correnti politiche.

Il congresso provinciale dovrebbe tenersi il 7 novembre, ad un mese esatto dall’elezione del segretario democratico nazionale (8 dicembre, ndc). I blocchi sono due. Uno sarà impersonificato dall’avvocato sanmarchese, intorno al quale si sono schierati la maggior parte dei consiglieri regionali. Compresa l’assessore alla Sanità e al Welfare Elena Gentile che ha dichiarato il suo gradimento, a livello nazionale, per Pippo Civati. Sostegno, quello della Gentile a Lombardi, che ha provocato l’effetto trascinamento di altri big del Pd foggiano. Un esempio su tutti: il presidente della terza Commissione Sanità alla Regione Puglia, Dino Marino. La cordata politica messa su per sostenere la candidatura di Lombardi alla segreteria provinciale è anche dettata dall’ormai insanabile rottura del triangolo provinciale Manfredonia (Campo-Bordo) – Cerignola (Gentile) – San Severo (Marino). Strumento che ha funzionato per diversi anni ma che oggi vede Manfredonia anteposto al duo Cerignola-San Severo. In altri termini Campo e Bordo contro Gentile e Marino.

Nella battaglia che andrà in scena il 7 novembre (data da confermare) un ruolo importante sarà svolto dalla città di Foggia. Quest’ultima tagliata fuori dalla cabina di comando del Pd da troppo tempo a vantaggio della dirigenza sipontina, con la sola eccezione rappresentata con la elezione al Parlamento della Repubblica di Colomba Mongiello (alleata di ferro del parlamentare Bordo). Due i motivi possibili che avrebbero indotto l’attuale segretario provinciale Paolo Campo a virare sulla scelta di Piemontese: incassare il consenso dei tesserati foggiani (che agirebbero con la logica dell’appartenenza territoriale) e dare forza e visibilità al Pd in vista del rinnovo del Consiglio comunale in programma nella prossima primavera. Scelta di Piemontese, a quanto pare, gradita anche al primo cittadino di Foggia, Gianni Mongelli, che avrebbe la strada spianata per una riconfermata candidatura alla poltrona di sindaco. Piemontese era, o forse lo è ancora, uno dei possibili successori di Mongelli. E poco importa se l’attuale dirigenza dalemiana provinciale a livello nazionale appoggeràGianni Cuperlo.

A livello provinciale c’è il ballo la leadership.

Resta da sciogliere il nodo San Giovanni Rotondo, sezione che può “spendere” un buon numero di tesserati. Nella città di san Pio la partita è doppia, ci sarà anche l’elezione del nuovo segretario cittadino. Esclusa una riconferma di Salvatore Mangiacotti, l’intenzione sarebbe quella di andare ad un congresso unitario anche se, ad oggi, non c’è ancora un nome sul tavolo che metta d’accordo le varie e variegate anime che compongono il partito sangiovannese. In merito alla segreteria provinciale diversi segnali, nonché la consolidata amicizia tra Mangiacotti e Campo, indicherebbero un sostegno per Piemontese. Anche se una parte del partito sangiovannese avrebbe già espresso la propria intenzione di andare con l’ex sindaco della vicina San Marco in Lamis. Per l’appuntamento dell’8 dicembre, congresso nazionale, è chiara da tempo la vicinanza dell’attuale segretario sezionale, Mangiacotti, con l’europarlamentare Gianni Pittella.

(A cura di Michele Gemma, San Giovanni Rotondo@)



Vota questo articolo:
27

Commenti

  • paolo campo e arrivato l’ora ke anche tu incominci a cercare il lavoro come il tuo carrissimo amico sognatore dei fantasmi


  • zorro

    bravo porcino non hanno mai fatto un giono di lavoro…hanno solo……..

  • il pd di manfredonia ha perso e perderà forza,ci vediamo alle amministrative del 2015.ciao campo


  • Legnasanta

    Nella cassetta ho ancora un cachizzo duro e vorrei regalarlo, con il permesso dei delusi del PD, al porcino. Motivo del meritato premio?
    L’avvocato Campo, prima di fare il Sindaco aveva uno studio legale, dopo, al primo mandato da sindaco ha fatto le cose più belle di tutta la storia dei sindaci a Manfredonia. Potete informarVi e chiedere anche a quelli dell’opposizione.


  • mariagiovanna

    X Legnasanta:Evidentemente hai il prosciutto sugli occhi,nel senso della —- (offensivo,ndr) Ultimo regalo che ci ha fatto il grandissimo Paolo Campo è stato il PARCO PENSILINE vicino al cimitero.La Più bella schifezza ,mai realizzata a Manfredonia,a parte le brutture che sono ancora in programma.A parte il lavoro che dici,ha molto — l’Avvocato,non mi pare che gli abbia reso tanto da fargli permettere “certi”acquisti,molto chiacchierati e che non ha mai smentito. (ok dati molto generici, non comprovabili,ndr)

    Le chiacchiere,caro/a Legnasanta,in qualche modo o le si smentiscono con fatti(aspettiamo il permesso per le case di Ninnella Cieri-Guerra,in via Palatella!)o,se si sta zitti…..deduci tu!


  • MATTEO

    ELICOTTERIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII ANCHE PER LORO Mò Mò.


  • Osservatore Sipontino

    E uno dei principali artefici della distruzione della scogliera, è questo sarà un tallone d’Achille per lui e anche per altri politici locali.


  • semprevigile

    Finalmente fora de b…!!!!


  • quanda chiacchiarun

    mariagiovanna, vorrei invece sapere tu da che parte stai,o meglio chi è il tuo candidato numero 1 , però non dirmi nessuno perchè qualcuno dalle elezioni deve uscire,quindi dimmi chi vuoi che esce dal mazzo?
    aspetto risposta.


  • Il germano reale del Sardone

    In primis sarai bastonato alle votazioni dagli abitanti del villaggio del pescatori e parenti, per avergli donato tanto cemento e una muraglia di cemento come orizzonte e i posti di lavoro promessi alla cittadinanza dal volano turistico del porto? Come la mettiamo?


  • Un cittadino chiede...

    Appello all’avvocato Campo.

    Io ti votati perché mi facesti sognare x il calcio potrei rivotarti se mi dici a quanto ammonta il debito pubblico alla data del 31/12/2012 e possibilmente corredato da un grafico che attesti la progressione del debito dal 1999 ad oggi.
    Anticipatamente la ringrazio


  • Redazione

    L’avvocato Campo non c’entra nulla in relazione ai dati richiesti; presto ci sarà una risposta; grazie, Red.Stato


  • Un cittadino chiede...

    Grazie e buona serata red.


  • Deluso pd

    Campo bordo e tutti i dirigenti del p.d.Mi fate una rabbia, avete ucciso i nostri sogni e non solo e non ve ne rendete conto siete ancora li a dettare leggi , Manfredonia era il più bel paese del mondo con le sue montagne il suo mare il suo clima e soprattutto la gente cordiale disponibile ed ospitale ,ci avete fatto diventare degli animali che si azzannano tra loro, avete buttato nel cesso l’avvenire dei ns figli , vergonatevi milioni di euro per il contratto d’aria fritta porto turistico che non si sa come andrà a finire , quando bastava concentrare tutte le forze sul turismo che é il vero volano dell’economia , mi fate ribrezzo vergognaaaaaAaaaaaaaaa


  • Legnasanta

    Mariagiovanna, mi sono rimasti solo dei noccioli di legnasanta ed evito di offrirteli perché sei anadata fuori tema. Se sai che qualcuno è stato disonesto e non lo hai denunciato, sei complice (Indirettamente,ndr). In questo articolo ho risposto a chi parlava di cambio vertici PD e di lavoro. Solitamente la lingua batte dove il dente duole. Forse è meglio che te lo mangi un cachizzo.


  • anto

    Effettivamente le amministrazioni di sinistra degli ultimi 15 anni a manfredonia, hanno fatto tanto schifo, forse anche peggio. Il brutto e` che questi neanche si rendono conto,grazie per averci regalato un altro ecomostro di nome eolico.


  • mario

    ora arriva renzie e aggiusta tutto… mi sembra la versione giovane e mal riuscita di Berlusconi.


  • mariagiovanna

    Per Legnasanta:come ben sai a Manfredonia,con il termine che utilizzi, oltre ai Kaki duri si indica anche la Croce.Ho votato sinistra e ,purtroppo ,lo sono mentalmente.Ma farsi mettere in croce,ecco l’accostamento legnasanta e Croce,nel modo in cui ci stanno governando,mi sembra un poco troppo.Non dico che non devono pensare ai fatti loro,ma….dovrebbero pensare anche un poco a chi li ha eletti.In questa nostra bella città,molto enfatizzata da alcuni,una persona ,una volta divenuta assessore,per un paio di volte,si aggiusta le ossa per se e per i suoi famigliari.Esempi?Ce ne sono tanti e sotto gli occhi di tutti!Stanno distruggendo un tessuto sociale ed urbano e a dire il vero,non solo a Manfredonia,di cui spero,al più presto si vedano i risultati….per poterceli finalmente toglire dai gioielli di famiglia.Apri la Cronaca delle notizie della provincia:Mentre in altre città,le Amministrazioni Comunali si stanno dando da fare per impedire la chiusura delle Sedi INPS,i nostri cosa stanno facendo?Aspettano prima la chiusura e poi si daranno da fare,come fanno di solito?Tanto a loro,cosa importa dei pensionati!Mica devono andare loro a foggia!Loro ci si fanno portare,quando tutto va male.Ed anche tu,che tanto li continui a sostenere,lavori grazie a Lor Signori o aspetti le briciole per te o per qualche figlio/figlia?Dalla sinistra,a dirti il vero,tutto mi aspettavo,ma credimi,il clientelismo NO!Ma oramai,siamo arrivati non alla frutta,ma al dolce e le conseguenze,si pagheranno salate !


  • Predicone

    X legnasanta…. Sull’operato da Sindaco di Paolo Campo possiamo dire che non ha fatto peggio di altri… Ma sulla professione alt! E chi lo ha visto mai in un tribunale!


  • chiarezza

    leggo tante critiche e qualche ologio..ma tra il dire e il fare vi è di mezzo il mare..attaccate gente che per anni stà lavorando per il bene di Manfredonia..elencare cosa si è fatto per Manfredonia..e cosa non si è fatto..qualcuno dice che distrutta Manfredonia..ma in 30 anni i manfredoniani e tutta Manfredonia ha beneficiato.LAVORO ..continuo..la evoluzione Mondiale e Nazionale porta a cambiamenti continui..qualcuno dimentica che Manfredonia negli anni 60 era solo dei MANFREDONIANI…e facile scagliare la pietra verso chi ha dato tutto e stà dando tutto..i malcontenti stanno da pertutto..si dice non si fà niente..poi si fà qualcosa e subito critica…..avvolta il benessere crea la reazione contraria..chiudo con l’Ammirazione per questi Amministratori e dico loro che vinceremo anche alle prossime votazioni e questo è pura verità..CHIAREZZA………….


  • andate a lavorare

    basta sempre le stesse faccie, andate a lavorare come tutti gli altri

  • 12 ottobre 2013
    Cgia Mestre: oltre cento tasse
    Le più “pesanti” Irpef e Iva
    La prima garantisce un gettito nelle casse dello Stato che sfiora i 164 miliardi di euro all’anno, la seconda poco più di 93 miliardi di euro

    12:21 – La Cgia di Mestre le ha contate. Alla fine, l’elenco delle tasse che gravano annualmente sugli italiani annovera un centinaio di voci tra addizionali, imposte, ritenute, tasse e tributi. Gli incassi assicurati dalle prime dieci imposte valgono quasi 413,3 miliardi di euro, a fronte di un ammontare complessivo di oltre 472 miliardi di euro di entrate tributarie. Le imposte che pesano maggiormente sulle tasche dei cittadini italiani sono Irpef e Iva.
    Cgia Mestre: oltre cento tasseLe più “pesanti” Irpef e Iva

    La prima garantisce un gettito nelle casse dello Stato che sfiora i 164 miliardi di euro all’anno, la seconda poco più di 93 miliardi di euro. Messe assieme queste due imposte incidono per oltre il 54 per cento sul totale delle entrate tributarie.

    A gravare maggiormente sui bilanci delle aziende, invece, sono l’Irap (Imposta regionale sulle attività produttive), che assicura 33,2 miliardi di gettito all’anno, e l’Ires (Imposta sul reddito delle società), che consente all’erario di incassare 32,9 miliardi di euro.

    “Quest’anno – sottolinea Giuseppe Bortolussi segretario della CGIA – ciascun italiano pagherà mediamente 11.800 euro di imposte, tasse e contributi previdenziali. E in questo conto sono compresi tutti i cittadini, anche i bambini e gli ultra centenari. Tuttavia, il dato disarmante è che gli italiani non usufruiscono di servizi adeguati. Molto spesso, nel momento del bisogno, il cittadino è costretto a rivolgersi al privato, anziché utilizzare il servizio pubblico”.

    “Questa situazione – ha aggiunto Bortolussi – si traduce in un concetto molto semplice: spesso siamo costretti a pagare due volte lo stesso servizio. Gli esempi che si possono fare sono moltissimi: succede se dobbiamo inviare un pacco, se abbiamo bisogno di un esame medico o di una visita specialistica, di spostarci, ma anche nel momento in cui vogliamo che la giustizia faccia il suo corso in tempi ragionevoli con quelli richiesti da una società moderna”.

    ECCO L’ELENCO COMPLETO DELLE CENTO TASSE

    1 Addizionale comunale sui diritti d’imbarco di passeggeri sulle aeromobili
    2 Addizionale comunale sull’Irpef
    3 Addizionale erariale tassa automobilistica per auto di potenza sup 185 kw
    4 Addizionale IRES imprese settore energetico
    5 Addizionale provinciale all’accisa su energia elettrica
    6 Addizionale regionale all’accisa sul gas naturale
    7 Addizionale regionale sull’Irpef
    8 Bollo auto
    9 Canoni su telecomunicazioni e Rai Tv
    10 Cedolare secca sugli affitti

    11 Concessioni governative
    12 Contributi concessioni edilizie
    13 Contributi consortili
    14 Contributo al SSN sui premi RC auto
    15 Contributo di perequazione pensioni elevate (1)
    16 Contributo solidarietà sui redditi elevati (2)
    17 Contributo unificato di iscrizione a ruolo (3)
    18 Contributo unificato processo tributario
    19 Diritti catastali
    20 Diritti delle Camere di commercio

    21 Diritti di magazzinaggio
    22 Diritti erariali su pubblici spettacoli
    23 Diritti per contrassegni apposti alle merci
    24 Imposta catastale
    25 Imposta di bollo
    26 Imposta di bollo sui capitali all’estero
    27 Imposta di bollo sulla secretazione dei capitali scudati
    28 Imposta di registro e sostitutiva
    29 Imposta di scopo
    30 Imposta di soggiorno

    31 Imposta erariale sui aeromobili privati
    32 Imposta erariale sui voli passeggeri aerotaxi
    33 Imposta ipotecaria
    34 Imposta municipale propria (Imu)
    35 Imposta per l’adeguamento dei principi contabili (Ias)
    36 Imposta plusvalenze cessioni azioni (capital gain)
    37 Imposta provinciale di trascrizione
    38 Imposta regionale sulla benzina per autotrazione
    39 Imposta regionale sulle attività produttive (Irap)
    40 Imposta regionale sulle emissioni sonore degli aeromobili

    41 Imposta sulla sigaretta elettronica (4)
    42 Imposta sostitutiva contribuenti minimi e regime vantaggio
    43 Imposta sostitutiva sui premi e vincite
    44 Imposta su consumi carbone
    45 Imposta su immobili all’estero
    46 Imposta sugli oli minerali e derivati
    47 Imposta sugli spiriti
    48 Imposta sui gas incondensabili
    49 Imposta sui giuochi, abilità e concorsi pronostici
    50 Imposta sui tabacchi

    51 Imposta sul gas metano
    52 Imposta sul gioco del Totocalcio e dell’ Enalotto
    53 Imposta sul gioco Totip e sulle scommesse Unire
    54 Imposta sul lotto e le lotterie
    55 Imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef)
    56 Imposta sul valore aggiunto (Iva)
    57 Imposta sulla birra
    58 Imposta sulle assicurazioni
    59 Imposta sulle assicurazioni Rc auto
    60 Imposta sulle concessioni statali dei beni del demanio e patrimonio indisponibile

    61 Imposta sulle patenti
    62 Imposta sulle riserve matematiche di assicurazione
    63 Imposta sulle transazioni finanziarie (Tobin Tax)
    64 Imposta sull’energia elettrica
    65 Imposte giochi abilità e concorsi pronostici
    66 Imposte comunali sulla pubblicità e sulle affissioni
    67 Imposte sostitutive su risparmio gestito
    68 Imposte su assicurazione vita e previdenza complementare
    69 Imposte sul reddito delle società (Ires)
    70 Imposte sulle successioni e donazioni

    71 Maggiorazione IRES Società di comodo
    72 Maggiorazione TARES
    73 Nuova imposta sostitutiva rivalutazione beni aziendali
    74 Proventi dei Casinò
    75 Ritenuta acconto (Tfr)
    76 Ritenute sugli interessi e su altri redditi da capitale
    77 Ritenute sugli utili distribuiti dalle società
    78 Sovraimposta di confine su gas incondensabili (5)
    79 Sovraimposta di confine su gas metano (6)
    80 Sovraimposta di confine sugli spiriti

    81 Sovraimposta di confine sui fiammiferi
    82 Sovraimposta di confine sui sacchetti di plastica non biodegradabili
    83 Sovraimposta di confine sulla birra
    84 Sovrimposta di confine sugli oli minerali
    85 Tassa annuale sulla numerazione e bollatura di libri e registri contabili
    86 Tassa annuale unità da diporto
    87 Tassa di ancoraggio nei porti, rade o spiagge dello Stato
    88 Tassa emissione di anidride solforosa e di ossidi di azoto
    89 Tassa occupazione di spazi e aree pubbliche TOSAP (comunale)

    90 Tassa portuale sulle merci imbarcate e sbarcate nei porti, rade o spiagge dello Stato
    91 Tassa regionale di abilitazione all’esercizio professionale
    92 Tassa regionale di occupazione di spazi e aree pubbliche regionali
    93 Tassa regionale per il diritto allo studio universitario
    94 Tassa smaltimento rifiuti (TIA, TARSU, TARES)
    95 Tassa sulle concessioni regionali
    96 Tassazione addizionale stock option settore finanziario
    97 Tasse e contributi universitari
    98 Tasse scolastiche (iscrizione, frequenza, tassa esame, tassa diploma)
    99 Tributo provinciale per la tutela ambientale
    100 Tributo speciale discarica

    (Elaborazione Ufficio studi CGIA)
    CARO PAOLO CAMPO QUESTI SONO I MAL DI PANCIA


  • semprevigile

    101 Tributo giornaliero per pagare una casta… che costa tanto e che nulla dà in termini di fattivo interesse per la collettività.

  • ma minestra riscaldata nn la vuole nessuno .. Ciao bello


  • il pensiero

    Ci sono tanti che hanno una memoria corta. Paolo Campo è atato un buon sindaco x questa città. Ma perché non provate voi a risolvete tutti i problemi di Manfredonia, tutti i giorni x 5 anni?


  • il pensiero

    Poi provate a farlo x altre 5 anni


  • Luisi

    Per il resposnsabile del contratto d’aria è stato un successo, io dico che con il contratto d’aria sono andati sulcesso!!, potevano diventare vermente grandi, ma si sono persi sulcesso!!!! forse l’ingordigia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi