Politica
"Si eviti alla radice ogni eventuale rischio di paralizzare di fatto le richieste di salute delle comunità "

Damascelli: “Asl Bari, necessarie assunzioni per servizio psicologia”

"Chiedo con forza di mettere subito in campo ogni procedura necessaria per evitare il perdurare di questo nuovo disservizio"

Di:

Bari. “E’ assolutamente il caso di scongiurare il rischio di un ennesimo depotenziamento alla sanità pubblica nel territorio afferente all’ASL di Bari. Da qualche giorno è in atto un nuovo disservizio presso il Centro di Salute Mentale-Area 3, che serve le comunità di Bitonto (con Palombaio e Mariotto), Palo del Colle, Modugno, Bitetto, Bitritto. A seguito del pensionamento delle due dirigenti sanitarie psicologhe presso il CSM, i pazienti sono rimasti sprovvisti di assistenza perché nessun psicologo è stato ancora assegnato. Questa situazione contribuisce a creare inevitabile ansia agli utenti fragili in carico al servizio”. Lo dichiara Domenico Damascelli, consigliere regionale di Forza Italia.

“La figura del dirigente sanitario psicologo all’interno dei Servizi di Salute Mentale – continua il consigliere – è di assoluta garanzia verso i pazienti e assicura costante intervento nei confronti anche dei nuclei familiari. Si tratta, dunque, di una presenza importante e ineludibile, che ora rischia di vedersi fortemente ridotta in un territorio che invece reclama bisogni assistenziali e che le prestazioni siano potenziate piuttosto che ridimensionate”.

“Chiedo con forza di mettere subito in campo ogni procedura necessaria per evitare il perdurare di questo nuovo disservizio. Parliamo di due unità psicologhe che si occupano di un’area vasta e importante, con circa 300 interventi al mese sulla prevenzione, cura e riabilitazione dei pazienti. Si eviti alla radice ogni eventuale rischio di paralizzare di fatto le richieste di salute delle comunità che insistono nel territorio di una porzione fondamentale dell’ASL di Bari”.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati