Foggia
Nei giorni precedenti era stata presentata una denuncia

Foggiano scomparso da giorni ritrovato dalla Polfer


Di:

Foggia. La pattuglia della Polizia Ferroviaria, nel corso dei controlli nella stazione di Bari, ha notato ieri un uomo che aveva un’aria confusa e smarrita. Avvicinatolo e rassicuratolo negli uffici, dall’esame della Banca Dati, si appurava trattarsi di una persona di cui era stata denunciata la scomparsa il giorno prima, i cui familiari erano particolarmente preoccupati. Preso immediatamente contatto con i congiunti l’uomo veniva affidato alle loro cure.

Uno dei tanti rintracci, delle tante storie, fortunatamente a lieto fine, che si vivono in stazione, pochi giorni fa infatti è stato rintracciato anche un giovane diversamente abile, senza documenti, che non era in grado di fornire generalità ed indirizzo. I poliziotti con pazienza, dopo una notte, però, riuscivano, in un tam tam informativo, a rintracciare i congiunti. Sempre qualche giorno fa è stato rintracciato un ottantenne partito da Torino e diretto a Taranto, che però si era fermato e disorientato nella stazione di Bari. Anche in questo caso l’occhio attento della pattuglia della Polizia Ferroviaria ha evitato che si perdesse in città ed interessato i familiari per il suo accompagnamento.

I rintracci rappresentano dunque fortunatamente un’attività frequente in Polizia Ferroviaria, tanti i minori, ma anche le persone anziane, malati di alzheimer, persone con problemi psichici; dall’inizio dell’anno 27 rintracci in tutto il Compartimento di Polizia Ferroviaria per la Puglia, la Basilicata ed il Molise di cui 17 minori.

Non di rado, in questo importante settore, risulta fondamentale la collaborazione dei cittadini, che segnalano alle forze dell’ordine persone in difficoltà.

Redazione StatoQuotidiano.it

Foggiano scomparso da giorni ritrovato dalla Polfer ultima modifica: 2017-10-11T13:20:08+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This