ManfredoniaStato news

Agenzia Turismo Manfredonia: ecco a voi lo ‘IAT diffuso’

Di:

Manfredonia – IL sistema di informazione turistica di Manfredonia cambia aspetto nella forma e nella sostanza. Due sono le importanti novità per rendere maggiormente efficiente e capillare il primo servizio che un ospite cerca arrivando in una destinazione. Dunque, dopo aver cominciato a rilanciare l’immagine e l’appeal della città – come dimostrano le variazioni positive circa le presenze turistiche -, “Manfredonia Turismo” e l’Amministrazione comunale guidate dal Presidente Michele De Meo e dal sindaco Angelo Riccardi, possono tagliare un altro importante traguardo.

Nei giorni scorsi, presso i locali di Piazza della Libertà, sono iniziati i lavori di adeguamento e restyling degli uffici di informazione turistica. Un’operazione possibile grazie ad un accordo con PugliaPromozione che, con fondi regionali (alcuna spesa è a carico del Comune) permetterà anche a Manfredonia di entrare nella rete regionale, anche con un’immagine grafica e di arredamenti coordinati.

I servizi di informazione, accoglienza ed assistenza turistica erogati dagli uffici IAT sono finalizzati a soddisfare i bisogni e le esigenze degli ospiti nel rispetto dei principi di: cortesia, uguaglianza, imparzialità, continuità, partecipazione, efficienza ed efficacia, chiarezza e comprensibilità del linguaggio, trasparenza, accessibilità. Una nuova veste per l’informazione turistica di Manfredonia per ottimizzare al meglio il servizio di front-office in un punto nevralgico della città per l’accoglienza e l’assistenza ai viaggiatori che sarà fruibile nel giro di poco tempo.

Ma, in quest’ambito si sta delineando anche un’altra prospettiva all’avanguardia. Dopo il successo della scorsa primavera degli “Angeli custodi dei turisti” – uno sportello informativo mobile dislocato nel centro storico – “Manfredonia Turismo” propone un’iniziativa per l’allargamento della rete informativa locale con il coinvolgimento attivo di attività commerciali cittadine allo scopo di offrire un servizio ancora più puntuale e preciso ampliando la rete dei servizi rivolti al turista.

Nei nuovi punti informativi si svolgeranno attività di prima accoglienza fornendo materiali informativi sulle opportunità turistiche e culturali del territorio. Tutti coloro i quali sono interessati a rendersi protagonisti di quest’iniziativa possono candidarsi inviando mail a info@manfredoniaturismo.it. Seguiranno, a breve, le selezioni ad un breve corso di formazione.

Ufficio stampa Manfredonia Turismo



Vota questo articolo:
14

Commenti


  • U IAT randagio

    Ma che comunicato assurdo!!!
    Rinnovare un centro di prima accoglienza turistica ubicato in un sito dove non ci sono fermate incrociate e stazionamenti dei mezzi di trasporto , dove non si potrà più arrivare con il treno,visto che stanno spostanto la stazione fuori città , praticamente in un’altra città a “scopp city”.
    E poi quella del coinvolgimento delle attività commerciali forse non ve ne siete accorti ma è quello che già avviene, senza costi per la collettività, da molto tempo ormai.
    Non mi dite che tra un po inventerete anche il carnevale estivo quale evento di promozione e indirizzo per la destagionalizzazione!!!


  • leonardo

    la gente non vi segue più, forse non vi ha mai seguito! In una città senza lavoro dove si sente puzza di povertà in ogni angolo presentare progetti fumosi dove non c è nulla di sostanzioso per i cittadini è da miopi cioè da coloro che non vogliono vedere la realtà in cui versiamo.


  • Michele

    Caro Presidente, non e` la prima volta che faccio presente questa lacuna di informazione presente nel vostro sito istituzionale.
    Abbiamo un liceo linguistico a Manfredonia e non posso credere che non riuscite a trovare un ragazzo/a volenterosi a tradurvi in Inglese e Tedesco le informazioni che esponete.
    Forse e` troppo occupato a far quadrare I numeri ma questo e` il link in questione http://www.visitmanfredonia.it/it/home/# . In alto a destra forse avete speso 10 mila euro per mettere in vision 2 bandierine che gli stranieri dovrebbero cliccare, ma trovano il vuoto.
    Attenzione sono arrivato a quel link perche` forse capisco l`italiano e sulla pagina istituzionale c`e` scritto Visitatori, ma uno straniero come fa a capire visto che non si fa riferimento ad altre lingue??
    Questa lacuna l`avevo fatta presente gia` durante il mondiale di beach volley ed il carnevale ma come al solito, come istituzione, pretendete quote e salassi alle nostre tasche ma poi non avete mai un orecchio per ascoltare.
    State forse aspettando qualche figlio privilegiato per giustificare l`assunzione?
    Aspetto delle azioni a breve altrimenti in inglese la pubblicita` contro Manfredonia Turismo la fa il sottoscritto.


  • Michele

    Bene l’iniziativa. Vuoi vedere che a breve avremo novità anche punto informazione turistica della piazzetta…..!!!!!


  • semprevigile

    Gigantegrafia…… come anche gigante è il proposito che i lavori di adeguamento e restyling degli uffici di informazione turistica faranno cambiare volto alla città…. sotto il profilo turistico…. Se son fiori… fioriranno…. ma i fiori dove sono ?


  • PD Again 2.0.

    Dr. De Meo, credo che sia arrivato il momento di chiarire alcune cose. Lei rappresenta una delle istituzioni più inutili e costose di questa città. L’Agenzia del Turismo era nata con l’intento di contributo economico del Comune di Manfredonia e degli imprenditori privati del settore. Lei rappresenta questi ultimi, volutamente e fortemente da questi ultimi. Ora mi chiedo se questi ultimi, da lei rappresentati, quanto hanno investito nell’Agenzia del Turismo con capitali propri e quanto l’Agenzia invece sopravvive solo di soldi pubblici. Le rispondo io, togliendole qualsiasi imbarazzo, ZERO. Quindi per connessione logica lei rappresenta Zero, zero come le iniziative serie per favorire il turismo di questa città. Faccia una cortesia alla collettività, si dimetta torni dai suoi rappresentati.


  • jesus Gamez

    Scusate non ho capito se lo iat è riservato a chi ha un’attività oppure possono partecipare tutti qualcuno lo spieghi.


  • Nick

    Prima di parlare di “Accoglienza” mi attiverei prima per farceli arrivare i Turisti: attivando collegamenti pullman o treni da e per Foggia nei giorni festivi e collegati con i treni dalla Capitale.


  • mary

    Turisti?! ma se qua moriamo di fame!! a parte i soliti privilegiati o quelli che fortunatamente un lavoro ce l’hanno…. fate le iniziative atte a creare L A V O R O che tanto coi turisti avete già toppato!!! se la città è in miseria non può esserci turismo, ricordalo caro De Meo!


  • Yogurt alla Ricotta di pecorone podolico.

    Complimenti al Rag. De Meo per il bel faccione da pubblicità per lo Yogurt !!!
    Rag.De Meo,il suo tempo è scaduto…..GAME-OVER !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Riccardi,quanti danni avete combinato in questa città con persone inadatte nei posti sbagliati !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


  • complimentoni


  • Moschettiere uno

    Per yogurt alla ricotta…vedi che sei tu gameover….aggiornati sui titoli della gente a cui ti rivolgi con questo simpatico nickname che di sicuro ti rappresenta in toto per la sua acidità e il suo odore affatto gradevole….che ridere che fai….


  • PULCE

    si proprio come il comunicato in cui cercate una agenzia di marketing e comunicazione per la gestione del Carnevale….una domanda : ma voi che ci state a fare?Per sub appaltare la cosa ad una agenzia .. facendo finta di essere i committenti?Non so perchè la gente non caisce….


  • Yogurt alla Ricotta...

    Non vi era nessuna acidità in quanto,era un simpatico modo di dire che è un simpaticone con quel faccione da pubblicità e non per ridicolizzare l’uomo che non era nelle mie intenzioni !!
    La critica è come gestore di una agenzia che combina ben poco e che si trova in un momento confusionario e che pesa negativamente sul bilancio della comunità…Credo che sia terminato il suo mandato e che ritorni al suo lavoro dove dicono che sia veramente bravo e competente !! Cordialmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi