BAT

Bancarotta, arrestata famiglia a Monopoli

Di:

Monopoli – STAMANI i finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Bari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Bari, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di Rivoli Adriano, di anni 80, amministratore di una società di Monopoli (BA) operante nel settore della “produzione di elementi prefabbricati in cemento e laterizio, di manufatti in cemento e di elementi in ferro” fallita nell’aprile del 2012 e dei figli Rivoli Massimo, di anni 47 e Rivoli Alberto, di anni 45, tutti residenti in Monopoli (BA).

“I soggetti arrestati sono accusati, in concorso tra loro, di bancarotta fraudolenta aggravata patrimoniale (ex artt. 216, comma i – n. 1) e 223, comma 1 – n. 1), del R.D. 16.03.1942 n. 267 e 110 C.P.). Le indagini di polizia giudiziaria condotte dai finanzieri del Gruppo Tutela Mercato Capitali, delegate dalla Procura della Repubblica hanno permesso di far luce sul disegno criminoso, ideato ed attuato dall’amministratore Rivoli Adriano, nel periodo 2008-2012 che, in concorso con i suoi prossimi congiunti, ha posto in essere condotte finalizzate alla distrazione ed al depauperamento delle risorse economico-finanziarie della società, per circa otto milioni di euro”, come reso noto dai finanzieri in una nota stampa.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi