Capitanata

San Severo, Miglio: approvate linee guida di mandato

Di:

San Severo – APPROVATE dalla maggioranza del Consiglio Comunale le linee guida di mandato dell’Amministrazione Comunale targata Francesco Miglio.

“Nei primi mesi di mandato del nuovo Governo cittadino – spiega il Sindaco Francesco Miglio – l’Amministrazione ha avuto modo di verificare le condizioni dell’Ente, constatando che è necessario avviare una nuova governance che punti alla semplificazione, alla trasparenza e alla meritocrazia. La coalizione tutta nell’elaborare il programma di mandato ha tenuto conto degli impegni del programma elettorale, di contenuti politici innovativi, ma anche di esempi positivi realizzati in altre città. Non vogliamo inventarci nulla di nuovo, sono iniziative concrete che in altre realtà hanno consentito di migliorare la qualità della vita delle comunità amministrate”.

Le direttrici a cui si ispirerà il programma di mandato dell’Amministrazione guidata dalla coalizione “Bene Comune” saranno quindi: trasparenza: l’azione amministrativa deve essere totalmente chiara e limpida. Con questo semplice principio si potranno recuperare importanti risorse da destinare allo sviluppo della città e renderemo la spesa pubblica più efficace; partecipazione: a tutti i cittadini deve essere data la possibilità di conoscere e partecipare alle scelte dell’Amministrazione. Condividere le scelte da fare consente a chi amministra di avere una visione completa dei problemi e delle opportunità del territorio e permette a chi è amministrato di far sentire la propria voce e poi, sopratutto, di controllare l’azione amministrativa; spending review: le spese della macchina amministrativa saranno nettamente inferiori rispetto al passato e sarà eseguita una attenta verifica dei contratti in essere, con una due diligence complessiva, onde poter ottenere servizi migliori per i cittadini nel rispetto dei contratti ed un contenimento dei relativi costi. I risparmi ottenuti potranno essere destinati ad un contributo per le famiglie e alla riduzione dei tributi locali. Nell’attività di controllo della spesa pubblica saranno coinvolti soggetti esterni, quali Università ed Organismi indipendenti per verificare l’efficacia e l’efficienza delle spese effettuate dall’Amministrazione Comunale; innovazione: l’azione dell’amministrazione sarà finalizzata ad intraprendere un percorso strategico di lungo periodo che abbia come obiettivo lo sviluppo sostenibile del territorio. Il Comune ha già avviato nelle scorse settimane un percorso di risparmio energetico che proseguirà sui circa 30 edifici pubblici con i fondi BEI o con il project financing. Con i risparmi ottenuti, anche dalla semplice razionalizzazione dei contratti comunali di fornitura gas e luce, sarà istituito un fondo di garanzia per facilitare l’accesso al credito delle imprese già esistenti e di quelle giovanili che vorranno avviarsi.

la progettazione: le risorse della casse comunali sono sempre minori e i tagli dei fondi ministeriali si annunciano sempre più pesanti. È necessario quindi avviare percorsi di progettazione finalizzati a ricevere finanziamenti per opere pubbliche o interventi strutturali. L’avvenuta approvazione del Pug ci darà maggiore premialità nelle graduatorie per l’assegnazione dei finanziamenti siano essi regionali o europei. Durante il mandato amministrativo percorreremo questa strada con una visione ampia di città che va dall’agricoltura alle infrastrutture passando per iniziative di sostegno alle famiglie meno abbienti e quant’altro.

occupazione: la creazione di nuove opportunità di occupazione è un tema che sarà al centro della politica dell’azione amministrativa. È ovvio che l’Amministrazione non potrà da sola avviare azioni di inserimento o reinserimento lavorativo. Ma saranno predisposte iniziative finalizzate a creare maggiori opportunità di impiego attraverso la defiscalizzazione delle imprese, la nascita di nuove realtà produttive e la formazione dei cittadini.

sicurezza e legalità: la sicurezza e la legalità sono temi che necessitano un attento studio e una azione coordinata e condivisa. Le azioni dell’Amministrazione saranno rivolte in primo luogo alla prevenzione ed educazione civica, così da creare una identità sociale nuova e più vicina alla legalità. Allo stesso tempo l’Amministrazione dovrà essere da esempio nelle proprie azioni e avviare le azioni di sostegno alla parte sana della popolazione che intende denunciare e combattere i fenomeni di microcriminalità sul territorio.

“Il programma di mandato che guiderà l’operato dell’Amministrazione Comunale – conclude il Sindaco Francesco Miglio – da ora sino ai prossimi cinque anni sarà rivolto a mettere in atto tutte le iniziative necessarie affinché che San Severo riprenda in mano il proprio futuro, mettendo a disposizione le nostre competenze, le nostre reti di relazioni, la nostra freschezza e capacità di innovare. Coinvolgeremo in tutte le scelte i cittadini e le loro organizzazioni intermedie”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi