ManfredoniaMonte S. Angelo
A cura degli agenti della Squadra Volanti

Manfredonia, hashish: 3 arresti. Ai domiciliari, in attesa del processo

Gli Agenti operanti hanno in seguito provveduto alle perquisizioni personali e domiciliari nei confronti dei tre, senza però rinvenire altra droga


Di:

Manfredonia, 11 novembre 2017. COME anticipato, nell’ambito dei servizi di controllo straordinario del territorio, Agenti della Squadra Volanti del Commissariato di Manfredonia – con i colleghi del Reparto Prevenzione Crimine di Bologna, hanno tratto in arresto Pio Francesco Pacilli, classe 1996, figlio del noto Giuseppe Pacilli, pluripregiudicato di Monte Sant’Angelo, arrestato qualche anno fa dalla Polizia di Stato dopo un lungo periodo di latitanza, Michele Palena, classe 1995 e Libero Caputo, classe 1977, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in concorso. I tre sono tutti residenti a Manfredonia.

L’operazione
Ieri sera, nei pressi di una zona periferica contigua al litorale sipontino, in aperta campagna (area Ponte del Torrente Candelaro, sulla Sp60 per Zapponeta), alla vista degli Agenti, i tre hanno tentato una breve fuga a bordo di una Volkswagen UP, lanciando dal finestrino un involucro, prontamente individuato dagli operatori.

Nell’involucro sono stati trovati 10 panetti di hashish, del peso complessivo pari a circa kg.1, recuperato e sequestrato.

Gli Agenti operanti hanno in seguito provveduto alle perquisizioni personali e domiciliari nei confronti dei tre, senza però rinvenire altra droga.

Ai domiciliari in attesa del processo
Gli arrestati su disposizione della Procura della Repubblica di Foggia, venivano sottoposti agli arresti domiciliari in attesa del processo.

Redazione StatoQuotidiano.it- Riproduzione riservata

Manfredonia, hashish: 3 arresti. Ai domiciliari, in attesa del processo ultima modifica: 2017-11-11T13:14:16+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
6

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi