Regione-Territorio

Asl Benevento, De Girolamo: ‘Pronta a riferire in Parlamento’

Di:

Asl Benevento, De Girolamo: ‘Pronta a riferire in Parlamento’ (st - nanopress)

(ansa) “Sono più che disponibile a chiarire al più presto in Parlamento gli aspetti di questa sconcertante vicenda che mi vede sottoposta a un linciaggio mediatico senza precedenti pur non essendo io coinvolta nell’indagine”. È quanto afferma il ministro dell’Agricoltura Nunzia De Girolamo. “Sono sicura di non aver fatto nulla di irregolare”. “Il mio mandato ministeriale è, sin dal primo giorno del mio insediamento, nelle mani del Presidente del Consiglio, ma sono pronta a difendere con tutte le forze che ho in corpo la mia dignità e la mia onestà”.

Alfano, su De Girolamo intercettazioni abusive – “Nunzia De Girolamo, che all’epoca non era neanche ministro, è stata abusivamente e a nostro avviso illecitamente intercettata”. Lo ha detto il vicepremier e ministro dell’Interno Angelino Alfano, rispondendo alla domanda di un giornalista sulla vicenda che coinvolge il ministro per le Politiche agricole Nunzia De Girolamo.

Va avanti, negli uffici della procura di Benevento, l’inchiesta sui pagamenti della Asl di Benevento che ha visto l’arresto, il 27 dicembre, di quattro imprenditori con l’accusa di aver ottenuto pagamenti irregolari dalla struttura sanitaria, per almeno 700mila euro. Nei fascicoli dell’inchiesta sono finite le registrazioni abusive che Felice Pisapia, ex direttore amministrativo della Asl e destinatario di un provvedimento di obbligo di dimora, fece di un incontro privato del luglio 2012 al quale era presente anche il ministro Nunzia De Girolamo (all’epoca deputato e coordinatore provinciale del Pdl), che non è indagata dalla procura.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi