Regione-Territorio
Vendola: "Ha vinto per la dignità del lavoro di tutte"

Brindisi, reintegrata malata di tumore licenziata

"Zoe ha vinto per la dignità del lavoro di tutte le lavoratrici"

Di:

Bari – “Sono molto contento se sono riuscito a contribuire, con il mio intervento nei confronti dell’amministratore delegato della multinazionale, a scrivere una pagina positiva in questa bruttissima storia. Sono molto contento che Zoe possa finalmente tornare a lavorare e che la sua determinazione e la sua tenacia abbiano vinto sui tentativi cinici e maldestri di dare un prezzo alla dignità di lavoratrice. La vittoria di Zoe è stata un vittoria universale. Lei non ha vinto solo per se stessa. Zoe ha vinto per la dignità del lavoro di tutte le lavoratrici. Questa è una storia che lascia traccia sul vero valore della vita e dei suoi diritti irrinunciabili”.

Così il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola commentando la notizia del reintegro di Zoe, il nome di fantasia con cui è stata ribattezzata la 52enne licenziata in tronco a novembre dalla multinazionale Lyondell Basell (azienda che opera all’interno del petrolchimico dell’area industriale di Brindisi) dopo il rientro al lavoro al termine di una lunga battaglia contro il cancro. Nel pomeriggio di ieri, invece, la svolta con la sottoscrizione dell’accordo con l’azienda che permetterà a Zoe di rientrare al lavoro il prossimo 16 febbraio.

“Ora però – ha continuato il Presidente Vendola – torniamo a discutere di politica industriale. Confrontiamoci con la multinazionale su come rilanciare la chimica a Brindisi, in un respiro naturalmente di piena sostenibilità ambientale, e su come agganciarla al territorio. Questi sono i temi sui quali chiedo all’amministratore delegato di Lyondell Basell di incontrarci al più presto. Ragioniamo insieme di rilancio, di sviluppo, di crescita e di come realizzare politiche industriali territoriali in grado di favorire davvero maggiore produttività e competitività a Brindisi e in Puglia, consapevoli che tutto questo non potrà che portare nuova occupazione. Su questi temi, lo ribadisco ancora una volta, la Regione Puglia è sempre stata, e sempre lo sarà, un attento interlocutore. Io intanto ho già sollecitato l’assesore Caroli, che ha seguito da vicino la vicenda, ad organizzare l’incontro con la multinazionale”.

Vendola infine ha anche sottolineato il ruolo fondamentale svolto dai sindacati che “hanno saputo gestire una vicenda personale molto delicata, dal valore però indubbiamente collettivo e pubblico” e da Confindustria che “ha saputo mediare con la multinazionale e guidarla verso la positiva soluzione della vicenda”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi