FoggiaManfredonia

Gentile: “FS guarda all’Europa. Pensiamo al Corridoio SCAN-MED”

Di:

Roma – L’amministratore delegato di FS, ing. Michele Mario Elia, ha incontrato al Parlamento di Strasburgo gli Eurodeputati italiani per presentare il Piano Industriale 2014-2017. Una delle più importanti realtà industriali del nostro paese interessata a occupare spazi sempre più rilevanti nel mercato europeo che, libero da barriere tecniche e amministrative, possa consentire al nato in casa FS, il treno ad alta velocità FRECCIA ROSSA 1000, di poter accedere con maggiore facilità alle reti ferroviarie internazionali.

Nel confronto è emerso il tema attualissimo del corridoio Scandinavia-Mediterraneo (SCAN-MED) che ha visto esclusa in questa fase la linea che collega Ancona con Foggia, Bari e Taranto per la ferma opposizione della Germania a qualsiasi ipotesi di rivisitazione del piano concordato da tempo. Oggetto della discussione anche la pianificazione logistica – intermodale della provincia di Foggia. “E` necessario fare chiarezza sul susseguirsi di notizie anche convegnistiche sulle possibili evoluzioni della rete intermodale di capitanata che ovviamente io auspico – conclude la Gentile – ma che dobbiamo sottrarre al confronto meramente elettorale”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi