Manfredonia

Progetto per conoscenza tradizioni culinarie e gastronomiche di Manfredonia

Di:

Manfredonia – IL progetto nasce dalla necessità di far conoscere alle nuove generazioni le tradizioni storico-culinarie ed eno-gastronomiche della comunità sipontina. Queste tradizioni fanno parte di un patrimonio che affonda le sue radici nel tempo e che ancor oggi si mostrano nella loro pienezza nella cultura del nostro popolo.

Il progetto viene svolto dalle docenti Maria Granatiero e Carmela Ognissanti, e coinvolge alcuni alunni delle classi 1^ e 2^ della Scuola di 1° grado “N. Perotto” di Manfredonia. Il progetto, per la durata di 20 ore, si articola in 5 incontri pomeridiani tra le insegnanti e gli alunni.

Gli stessi devono preparare i piatti tipici di alcune festività cittadine, in particolare:
– per Natale: cartellate, calzoncelli e nanarelli;
– per S. Lorenzo Majorano (7 febbraio): farrata e malinfanti (malembande), cioè grattoni;
– per Pasqua: scarcelle (scarejèlle);
ed in fine, il piatto per tutte le stagioni: a ciambotte, zuppa di pesce del golfo.

Tutti i dolciumi vengono cotti nell’antico forno di “zezije” (Matteo Ognissanti), proprio nella contestualità tradizionale storica sipontina. Il progetto, pertanto, assume la valenza di dare maggior incentivo al neonato ufficio di Informazione di Assistenza Turistica del Gal Dauno Ofantino, ed ancor più per tradurre in contenuti, a livello locale, lo scopo fondante dell’Expo Milano 2015, di prossima apertura. E’ naturale, quindi, che alla base di questi suggerimenti culinari vi è il fine della nutrizione sana e genuina, con una alimentazione corretta, nel grande solco della famosa dieta mediterranea.

(comunicato stampa)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi