Stato prima
Proposte pene da 5 a 12 mesi, procura deve esprimere consenso

Firme false Pd,nove chiedono patteggiare

Hanno chiesto di patteggiare nove dei dieci imputati dell'inchiesta sulle irregolarità nella presentazione delle liste del Pd alle ultime elezioni regionali del Piemonte

Di:

(ANSA) – TORINO, 12 FEB – Hanno chiesto di patteggiare nove dei dieci imputati dell’inchiesta sulle irregolarità nella presentazione delle liste del Pd alle ultime elezioni regionali del Piemonte. Le pene proposte spaziano da un minimo di 5 mesi e 20 giorni a un massimo di 12 mesi di reclusione. Fra gli indagati figura il consigliere regionale Daniele Valle che ha chiesto sei mesi. La procura deve esprimere formalmente il consenso. L’udienza è stata aggiornata al 2 marzo.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi