FoggiaManfredonia
Sotto la minaccia di un coltello, hanno obbligato una donna a salire in auto

Foggia, la bloccano sulla statale: continue violenze sessuali: 4 arresti

I quattro soggetti - identificati in GOREA Paul classe 80, GORBAN Marius classe 96, BALCANU Alexandru classe 80 e ILIUTA Vasile Cristinel classe 84 - sono stati associati nel carcere di Foggia

Di:

Foggia. Sono accusati di violenza sessuale di gruppo, rapina aggravata in concorso e sequestro di persona i quattro cittadini rumeni arrestati dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Foggia al termine di una complessa quanto rapida attività d’indagine partita a seguito della segnalazione di una cittadina nigeriana classe ’89, che nella notte riusciva a contattare i Carabinieri dopo essere fuggita a piedi dai suoi aguzzini. La donna, dedita alla prostituzione per strada, raccontava ai Militari di essere stata aggredita sulla statale 673 da quattro individui di nazionalita rumena che sopraggiunti a bordo di una Passat, sotto la minaccia di un coltello, la costringevano a salire sull’auto. Poco dopo si fermavano in un casolare abbandonato nella campagna dove i quattro la costringevano, con la minaccia di un coltello puntato alla gola, a continui rapporti sessuali.

I 4 uomini hanno anche derubato la donna anche dei soldi e del telefono cellulare. Passate due ore la vittima, approfittando di un momento di distrazione dei rapitori, è riuscita a scappare raggiungendo a piedi la statale dove è stata soccorsa da un vigilantes che ha contattato immediatamente i Carabinieri. Dopo essere stata portata presso il locale Pronto Soccorso, la giovane, nonostante il trauma subito, è riuscita a fornire agli investigatori una descrizione dei soggetti indicando anche il luogo dove si era consumata la violenza. Grazie alle dichiarazioni rese, i Carabinieri sono riusciti ad individuare il casolare presente lungo la SP86. Dopo averli accerchiati, impedendo qualsiasi via di fuga, i militari sono riusciti a bloccare tre dei quattro soggetti autori della violenza, rinvenendo il coltello. Il quarto appartenente alla banda che si era allontanato è stato rintracciato poco dopo nella sua abitazione a Carapelle dove è stata rinvenuta anche l’autovettura utilizzata con all’interno ancora i vestiti della donna. I quattro soggetti – identificati in GOREA Paul classe 80, GORBAN Marius classe 96, BALCANU Alexandru classe 80 e ILIUTA Vasile Cristinel classe 84 – sono stati associati nel carcere di Foggia. La vittima è stata affidata ad una casa famiglia.
Redazione Stato Quotidiano.it – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi