FoggiaManfredonia
"Quali le finalità? Chi ha materialmente pagato quelle tessere, e con quale tracciabilità?"

Gentile “Emiliano si esprima sul tesseramento ‘anomalo’ di Foggia”

"Senza guardare la realtà attraverso la lente deformante di ciò che conviene o non conviene, di chi è amico o sodale e chi non lo è"

Di:

Foggia. ”A Brindisi il Segretario Regionale PD denuncia e condanna l’OPA ostile (offerta pubblica di acquisto) che sarebbe stata tentata nei confronti del Partito di quella Città, con un tesseramento con il quale il popolo del PD nulla aveva a che fare. E fin qui siamo tutti contenti. Poi leggiamo le sue dichiarazioni a proposito del “pasticciaccio” di Bisceglie, e non ci capiamo più nulla. Situazioni analoghe, giudizi opposti. Boooooh!? Ora sono curiosa di conoscere quale sarà il suo parere – del Segretario, intendo – riguardo al tesseramento anomalo in alcuni centri del foggiano, fra cui la città capoluogo. Dove, senza che il Segretario Cittadino ne avesse avuto il minimo avvertimento, è spuntato all’ultimo momento un pacchetto “clandestino”di 700 tessere, numero nettamente superiore a quello del tesseramento ufficiale registrato presso il Circolo. Chi ha fornito quelle tessere al di fuori di ogni norma statutaria e procedura politica? A chi rispondono quegli elenchi di persone? Quali le finalità? Chi ha materialmente pagato quelle tessere, e con quale tracciabilità? Su tutto questo, peraltro solo la spia di una situazione più generale di malessere che oramai da tempo segna il modo di essere e di agire del PD in Puglia, sia avviata una riflessione seria e approfondita, a partire dalle Direzioni provinciale di Foggia e da quella regionale. Senza guardare la realtà attraverso la lente deformante di ciò che conviene o non conviene, di chi è amico o sodale e chi non lo è. Nelle more tutti i tesseramenti a rischio di anomalia siano fermati. E soprattutto, chi ha la massima ed unica responsabilità provinciale dell’organizzazione del Partito e, quindi, anche del tesseramento, faccia un Passo indietro”. (Nota a cura di Elena Gentile, 12.02.2016)



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Antonino

    Di sicuro sono aumentate le tessere di extracomunitari, semmai senza domicilio e dimora.
    Solo cosi’ si puo’ fare numero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi