Cronaca
Alquanto singolare ed ingegnoso lo stratagemma per occultare stupefacenti da parte di un cittadino greco

Porto di Bari, droga nei cerchioni: sequestrati 15 kg eroina

I cerchi erano stati trasformati aggiungendo con elevata perizia un’intercapedine lungo tutta la circonferenza degli stessi

Di:

Bari. Alquanto singolare ed ingegnoso lo stratagemma per occultare stupefacenti da parte di un cittadino greco. L’uomo di circa 55 anni, a bordo di una “Mercedes 320 CDI” con targa greca appena sbarcata da una motonave proveniente dalla Grecia, si accingeva a lasciare il porto di Bari, quando veniva bloccato dai Finanzieri del Gruppo Bari e dai funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli che rilevavano una conformazione anomala dei cerchioni in lega su cui erano montati i pneumatici dell’autovettura. Infatti i cerchi erano stati trasformati aggiungendo con elevata perizia un’intercapedine lungo tutta la circonferenza degli stessi al cui interno sono stati rinvenuti e sequestrati oltre 15 chilogrammi di “eroina” tipo “Brown Sugar”. Il corriere, verosimilmente diretto in Austria, è stato tratto in arresto ed associato nel carcere di Bari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, cui dovrà rispondere del reato di traffico internazionale di sostanze stupefacenti.
Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi