Sport
Concentrati, focalizzati, oppure per dirla con gergo giornalistico “sempre sul pezzo”

Dybala: «A San Siro un passo avanti importante»

Che aria si respira nello spogliatoio? "Sono sensazioni bellissime"

Di:

Roma. Concentrati, focalizzati, oppure per dirla con gergo giornalistico “sempre sul pezzo”. Così hanno dimostrato di essere i bianconeri sabato contro il Milan, recuperando un match complicato e vincendo in rimonta. La conferma, oltre che dal campo, arriva anche dalle parole degli stessi giocatori. Parole come quelle di Paulo Dybala, pronunciate oggi a margine di un evento a Milano: «Contro il Milan c’era il rischio di perdere qualche punto per strada, i miei compagni sono stati bravissimi. Adesso abbiamo davanti una partita da non sottovalutare, quella di domenica contro il Palermo. I nostri avversari saranno arrabbiati per la sconfitta, queste sono partite insidiose, come tutte quelle che ci aspettano da qui a fine campionato. Non dobbiamo regalare niente, mantenere il giusto approccio, portare rispetto per ogni avversario: ormai manca poco al traguardo». Che aria si respira nello spogliatoio? «Sono sensazioni bellissime, siamo felici per il vantaggio sul Napoli ma anche fortemente concentrati. Questi sono i momenti che sognavo quando sono venuto a giocare alla Juve».

Buone sensazioni nello spogliatoio e anche per la Joya, che scalpita per rientrare in gruppo: «Sto bene, mi sto allenando nel modo giusto, spero di rientrare a breve». Se così sarà, domenica Paulo sarà il grande ex: «Un po’ sarà strano, avendo vestito la maglia del Palermo per tre anni, ma io sono un giocatore della Juve e domenica penserò solo ai tre punti». Non è ancora ora di tracciare bilanci, essendo gli obiettivi (Scudetto e Coppa Italia) ancora da conquistare, ma Paulo può guardarsi indietro e rivivere questi mesi di Juve con un sorriso: «Ho scelto la Juve per vincere, e lo ho avuto ancora più chiaro dopo il mio primo gol in Supercoppa, forse il più bel momento vissuto finora in bianconero. Io cerco sempre di migliorare, in tutto quello che faccio, la società e i compagni mi hanno aiutato tantissimo». E a proposito di gruppo: «Tutti abbiamo creduto nella rimonta, nessuno escluso. I giocatori più esperti hanno caricato i più giovani, tutti insieme stiamo dimostrando la forza di questo gruppo. E se dico tutti insieme, intendo proprio tutti, dallo staff ai giocatori, dalla società al Mister: il nostro obiettivo è lo stesso, vincere». (fonte: juventus.com)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!