Cronaca

Ariano Irpino, operazione Joker, ai domiciliari promotore finanziario di Foggia


Di:

Repertorio arresto finanzieri Comando prov. Avellino (ST)

Ariano Irpino – CONCLUSASI un’articolata operazione di polizia finalizzata all’esecuzione di tre ordinanze di custodia cautelare (arresti domiciliari) nei confronti di altrettanti soggetti che, negli ultimi anni, avevano convinto tanti a rivolgersi a loro per l’ottenimento di finanziamenti. Un atteggiamento affabile ed amichevole unito ad una parlantina sciolta e forbita e, soprattutto, a promesse di un iter “facile” per la concessione di prestiti e finanziamenti, sono state nel tempo le armi che hanno consentito ad un promotore finanziario, originario di Foggia ma operante in Ariano Irpino, di guadagnarsi la fiducia delle tante persone che a lui si rivolgevano per ottenere dei finanziamenti.

I prestiti erano prospettati dal promotore, vero e proprio “jolly” dell’operazione finanziaria, come caratterizzati da tassi vantaggiosi e rate comode ma erano di fatto richiesti per il tramite di due mediatori creditizi compiacenti che facevano rientrare nel maggiore capitale oggetto del finanziamento anche lauti compensi ed ingenti guadagni per loro, in danno del contraente.

Ma il meccanismo di frode comincia a scricchiolare ed i primi truffati si rivolgono ai finanzieri della Tenenza di Ariano Irpino, agli ordini del sottotenente Domenico Pirrò, che dopo i primi accertamenti, portavano il tutto all’attenzione della Procura della Repubblica del Tricolle ricevendo un’articolata delega d’indagine per procedere alla ricostruzione del complesso meccanismo di frode. Le investigazioni e gli accertamenti, diretti dal Procuratore, dr. Luciano D’ Emmanuele, e dalla dr.ssa Michela Palladino, si concludevano con la richiesta delle misure cautelari cui è stata data esecuzione nella mattinata odierna nei confronti di tutti e tre i protagonisti della truffa.


Redazione Stato

Ariano Irpino, operazione Joker, ai domiciliari promotore finanziario di Foggia ultima modifica: 2011-05-12T11:25:26+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This