Capitanata

Lavoratori Inps Foggia: “intervenire per la carenza d’organico”


Di:

Sede Inps (immagine d'archivio)

Foggia – “CHE colpa hanno i lavoratori dell’INPS di Foggia se il problema del contenzioso per la disoccupazione agricola è diventata un’emergenza nazionale?”. Protesta dei lavoratori Inps a Foggia causa la carenza d’organico nella struttura.


“Nonostante sia diventata un’emergenza, si fa poco per risolverla: il personale diminuisce, non si fanno nuove assunzioni, non si rimpiazza chi va in pensione, non si rinnovano i contratti a oltre 30 giovani lavoratori interinali che assicuravano il loro necessario contributo proprio per il problema della disoccupazione agricola. Aumentano le competenze dell’INPS, aumenta il carico di lavoro per la cassa integrazione (che è aumentata di oltre il 500%), arrivano nuove competenze per le invalidità civili, ma il personale diminuisce sempre di più: da 400, ne sono rimasti poco più di 250″. “Non solo non si assume, addirittura si tagliano gli stipendi a quelli che sono rimasti, nono-stante grazie al loro lavoro l’INPS di Foggia è diventata la seconda in Puglia per livello di efficienza. Eppure, qualche dirigente, con arroganza e saccenza, non riesce a comprendere che non si può spremere il lavoratore fino all’inverosimile, con minacce, continui spostamenti, lettere di richiamo”.

“I lavoratori chiedono semplicemente che si affronti con determinazione e con i fatti, non con le chiacchiere, la grave carenza d’organico, che si rinnovino i contratti ai giovani interinali, se si vuole seriamente affrontare l’emergenza. Chiedono di tornare a lavorare con serenità, senza che nessuno calpesti la loro dignità, e che gli venga restituita la quota di stipendio sottratta”.

I lavoratori dell’INPS “continueranno a fare tutto quello che è nelle loro capacità per continuare ad assicurare in tempi celeri le provvidenze dovute ai pensionati, ai disoccupati, ai cassintegrati, a tutta la comunità della provincia di Foggia. Non permettono, però, che si scarichi su di loro le colpe di altri, di quelli che hanno la responsabilità e il potere reale per far cessare veramente l’emergenza all’Istituto di Foggia”.


Redazione Stato

Lavoratori Inps Foggia: “intervenire per la carenza d’organico” ultima modifica: 2011-05-12T15:06:16+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • nicola

    infatti sto aspettando l’accredito di una cartella finita di pagare ad agosto del 2010 ed il mio estratto conto contributivo è fermo a settembre 2005. ad una mia richiesta mi è stato risposto:”sei fortunato, gli aggiornamenti su scala nazionale sono fermi al 2000″. ora mi chiedo se i soldi versati dai contribuenti non sono rendicontati dal 2000 gli eventuali interessi maturati a chi stanno portando beneficio? S.O.S. a tutti quelli che leggono “STATO quotidiano” muovetevi.


  • OSCAR

    I SINDACATI NON DICONO CHE I LAVORATORI
    NON VENGONO SDELAZIONATI DALL’AGENZIA
    MA VENGONO SEGNALATI DA ORGANISMI I.N.P.S. COMPRESI I COMITATI PROVINCIALI IN.P.S. COMPOSTI DAI SINDACATI .
    OSCAR EX INTERINALE


  • nicola

    ecco la dimostrazione dell’ignavia di capitanata. con questo giornale possiamo diventare tutti degli articolisti e scrivere. caro oscar hai notato che nessuno ha risposto al tuo e al mio interrogativo? a parte ovviamente la redazione che legge tutti i commenti mandati in rete. presso l’inps giacciono migliaia di pratiche. io stesso sto aspettando una risposta da gennaio u.s. nicola


  • andrea

    assumete gli idonei dei concorsi invece di assumere interinali senza concorso pubblico e che costano IL DOPPIO di un normale impiegato pubblico.
    art 97 della Costituzione
    ai pubblici impieghi si accede mediante CONCORSO
    art 98
    Gli impiegati pubblici sono a servizio esclusivo della Nazione ( non di un agenzia interinale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This