Cronaca
Non più riconoscere solo una malattia, ma una persona con una malattia

Foggia, “Festa del giuramento per i Giovani Medici”

Testimonianza ancor più significativa in questi giorni in cui la stampa ci riporta notizie di spergiuri al giuramento fatto di “esercitare la medicina in liberta e indipendenza”

Di:

Foggia. Domenica 14 maggio, alle ore 9.30, grande “Festa” all’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Foggia. I Giovani Medici giureranno fedeltà all’osservanza del codice deontologico. La “Festa” del giuramento d’Ippocrate!

Si tratta di un momento importante per questi nostri colleghi che l’Università ha laureato dottori, riconoscendogli capacità e competenze scientifiche, ma che il giuramento renderà MEDICI.
Passaggio importante, in cui i giovani colleghi giureranno di riconoscere l’altro come persona e di prendersene cura. La persona nella sua interezza!

Non più riconoscere solo una malattia, ma una persona con una malattia. Dall’odore dell’inchiostro dei libri, al riconoscersi e farsi carne viva nella puzza del sudore, della paura e del dolore del sofferente. I giovani colleghi giureranno fedeltà alla comunità di appartenenza di fronte al Sindaco di Bovino, un comune bellissimo dei nostri monti Dauni. Un piccolo centro, perché il Medico possa giurare anche di fronte ai piccoli, che sono, per definizione, i più deboli. Dovranno giurare fedeltà al Codice di fronte alla comunità in compagnia dei propri genitori, per non dimenticare che sono arrivati dove sono, grazie a loro.

Una “Festa”anche delle famiglie dei giovani colleghi, affinché possano portarne l’orgoglio per una giornata che li veda attori, e non comparse, degli onori e degli impegni presi dai figli.
Al comune di Bovino abbiamo chiesto di intervenire presso la Sede Ordinistica anche per esporre i loro prodotti tipici locali con cui finire, nella condivisione della tavola, una giornata di “Festa in Famiglia”. Sarà il segno tangibile del riconoscimento della bontà dei nostri prodotti locali, certificati da un Ordine Professionale che si pone a tutela della salute dei propri concittadini.
Alla “Festa” parteciperà il collega dott. Alberto Pedone, il medico vittima dell’aggressione selvaggia di questi giorni, a testimoniare il coraggio e la fedeltà alla dignità della professione e al giuramento d’Ippocrate.

Testimonianza ancor più significativa in questi giorni in cui la stampa ci riporta notizie di spergiuri al giuramento fatto di “esercitare la medicina in liberta e indipendenza”. Il presidente dell’Ordine della nostra provincia, dott. Onorati, insieme al presidente dell’Albo degli Odontoiatri, dott. Pracella, invitano la cittadinanza a partecipare a questo evento, realizzato in famiglia ed aperto a tutta la comunità.

(dott. Salvatore Onorati
Presidente Ordine dei Medici Chirurghi
e degli Odontoiatri della Provincia di Foggia)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi