Foggia
"D’altronde, come rimanere insensibili di fronte a queste argomentazioni ? "

Foggia, sciopero generale dei lavoratori del Pubblico impiego (Foto)

"La nostra Organizzazione è e sarà sempre attenta alle problematiche che affliggono i Lavoratori e pertanto sostiene e sosterrà sempre con forza i loro Diritti, anche se questo significa, alle volte, andare controcorrente"

Di:

Foggia, 12 maggio 2017. In data odierna si è tenuta la manifestazione, come previsto, davanti alla Prefettura di Foggia, a conclusione dello sciopero generale indetto per protestare contro il mancato rinnovo dei contratti di lavoro per i Dipendenti Pubblici. Una nostra Delegazione è stata ricevuta dal Prefetto, dott.ssa Maria Tirone, la quale ha ascoltato ed accolto le nostre istanze, mostrando notevole sensibilità nei confronti degli argomenti oggetto delle nostre richieste.

D’altronde, come rimanere insensibili di fronte a queste argomentazioni ? La nostra Organizzazione, come sempre, ascoltando direttamente i lavoratori, comprende appieno i disagi che questi patiscono. Il Lavoratore non riesce ad arrivare a fine mese con le attuali retribuzioni e questo incide negativamente anche sulla sua dignità di essere umano.
Il Lavoratore è una PERSONA…. Non dimentichiamolo!

Oramai, il Lavoratore del Pubblico Impiego viene considerato come un costo e pertanto rientra nei processi di “contenimento della spesa pubblica”. La FSI-USAE, invece, ritiene che il Diritto ad una giusta retribuzione rappresenti un requisito indispensabile per rispettare i Lavoratori ed ottemperare a quanto sancito nella nostra Carta Costituzionale, che prevede una retribuzione che permetta di “vivere dignitosamente”.

La nostra Organizzazione è e sarà sempre attenta alle problematiche che affliggono i Lavoratori e pertanto sostiene e sosterrà sempre con forza i loro Diritti, anche se questo significa, alle volte, andare controcorrente.

Distinti saluti

(Foggia, 12/05/2017 – Il Segretario Territoriale Achille Capozzi)

FOTOGALLERY



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This