Manfredonia
Il corso è stato promosso dall’Osservatorio Giulia Rossella

Manfredonia, corso di formazione “Violenza alle donne, riconoscere per contrastare e prevenire”

Questo obiettivo è stato perseguito attraverso il partenariato e la collaborazione di numerosi organismi

Di:

Manfredonia. Il percorso formativo della durata complessiva di 40 ore ha rappresentato uno dei tasselli dell’intensa attività di contrasto e prevenzione del fenomeno della violenza alle donne e ai minori posto in essere dall’Associazione Giulia e Rossella Centro Antiviolenza onlus convenzionata con l’Ambito di Manfredonia dall’ottobre 2015 ed Ente attuatore del Programma Antiviolenza C.A.Ri.Do. in corso di realizzazione nei quattro Comuni che compongono l’Ambito Territoriale di Manfredonia, finanziato dalla Regione Puglia ex art.16 della l.r.29/2014-A.D 411/2015.

Il corso è stato promosso dall’Osservatorio Giulia Rossella con l’obiettivo specifico di fornire ai professionisti che operano nei Servizi Territoriali e a coloro che operano nei loro studi professionali, gli strumenti per intercettare le situazioni di violenza intra ed extra familiare, rilevare il rischio di letalità per le vittime e costruire progetti di sostegno e tutela in un’ottica di multidisciplinarietà e lavoro in rete tra i servizi territoriali e i centri Antiviolenza che hanno una competenza specifica su tale fenomeno.

Questo obiettivo è stato perseguito attraverso il partenariato e la collaborazione di numerosi organismi: L’Ordine degli Psicologi della Regione Puglia, l’Associazione degli Avvocati di Manfredonia, l’Arcidiocesi, il CREI, il Comitato per le Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Foggia l’Ordine degli Assistenti Sociali della regione Puglia e l’Ordine degli Avvocati di Foggia.

Si tratta di un primo ed importante traguardo raggiunto su questo Territorio che ha visto più di 200 iscritti tra Docenti, Psicologi, Assistenti Sociali, Educatori, Avvocati ed Esperti nelle relazioni d’aiuto, che hanno seguito l’intero percorso formativo con interesse, coinvolgimento e voglia di confrontarsi.

Un percorso intenso che, non a caso, ha visto come primo ed ultimo step la promozione della cultura della prevenzione della violenza con uno sguardo particolarmente attento ai minori, spettatori silenti della violenza che nuoce gravemente al loro benessere psico- fisico e segna inesorabilmente la vita da adulti che li attende. Un successo inaspettato, dice la Presidente dell’Associazione Tina Arbues, che ci induce a credere fermamente nel duro lavoro di contrasto a tale fenomeno che instancabilmente portiamo avanti da oltre 20 anni accanto alle donne e ai loro figli.

Per questo motivo e per trarre le somme di questo entusiasmante percorso, concluderà questo iter formativo un workshop finale con il quale presenteremo un protocollo operativo di facile consultazione nato dalla condivisione delle strategie, dalle criticità raccolte e dalle risorse di questo territorio attento alla salute delle donne e dei minori.



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • vittoria gentile

    (girateci la locandina,ndr)
    Avremo modo di chiedere nel pomeriggio quale può essere il significato della recente sentenza della Cassazione sull’assegno divorzile. Il significato simbolico e culturale, intendo, nel rapporto tra i generi e per le persone (maschi e femmine che siano).


  • vittoria gentile

    Perfetto. Preciso che io non sono parte dell’ Osservatorio Giulia e Rossella, ho solo dato un suggerimento sull’immagine scelta precedentemente e sul suo valore comunicativo. Grazie sempre celere, ciao (a presto,ndr)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This