Editoriali

Mongelli ricompatti la Maggioranza

Di:

Il sindaco di Foggia Gianni Mongelli (ph: Michele Sepalone)

CI fa piacere che il consigliere Angelo Benvenuto si ricordi che Foggia vive nell’emergenza abitativa. Ci fa piacere perché, indirettamente, fa autocritica del suo passato di assessore nella giunta Ciliberti, giunta che ha dato un contributo significativo all’incremento del numero di famiglie che vivono in container, giunta che anche dopo il crollo di via delle Frasche ha continuato ad ignorare che ci sono famiglie che vivono nelle grotte.

Riteniamo che il processo di “ristrutturazione” delle aziende sia ancora lontano dall’essere compiuto e che l’ingerenza della partitocrazia possa farle ripiombare indietro di mesi, vanificando quanto di buono fatto sinora. Non dimenticando che si è proceduto all’assunzione di 11 operatori della sosta, precedentemente esclusi perché non in servizio alla data del 15 maggio 2009 (data di inizio della campagna elettorale per le elezioni comunali), senza che vi fossero esigenze operative per l’espletamento del servizio di riscossione e controllo della sosta. Queste assunzioni non rispondono a “buone logiche di gestione dei beni comuni”, come la mobilità pubblica assicurata da ATAF, ma solo a logiche partitocratiche che si fanno scudo del bisogno di lavoro. Chiediamo a UDiCap e Socialisti, di spiegare perché AMGAS blu oggi macina profitti astronomici mentre gestita da amministratori espressi dalla partitocrazia aveva accumulato milioni di debiti?

Vogliamo ricordare a tutti i partiti della coalizione di centro-sinistra l’accordo sul programma che prevedeva esplicitamente la nomina dell’amministratore unico a capo delle aziende partecipate, almeno sino al totale risanamento delle stesse. Il circolo di Rifondazione Comunista invita il sindaco Gianni Mongelli a continuare l’opera di buon governo e di dialogo con la città iniziato con il Laboratori per l’Urbanistica Partecipata, ricompattando la maggioranza che lo ha sorretto con la prospettiva di una rinascita, economica e sociale, della città che è possibile e vicina.

(F.Giorgio Cislaghi è segretario del circolo PRC di Foggia “Che Guevara”)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi