Manfredonia

Monte Sant’Angelo, abusivismo edile, 2 denunce, un sequestro

Di:

Controlli carabinieri (ST)

Manfredonia – A Monte Sant’Angelo, i Carabinieri della locale Stazione sequestravano un’area rocciosa adibita a pascolo in località “Scannamugliera”, ove il proprietario del fondo aveva dato incarico ad una ditta di scavi di effettuare lavori per la realizzazione di una strada, il tutto senza alcuna autorizzazione. I militari hanno constatato che veniva completamente demolita una parete rocciosa, deturpando un intero versante di montagna e compromettendo seriamente la stabilità idro-geologica del costone. Venivano pertanto denunciati sia il proprietario del fondo che il responsabile della ditta di scavi, mentre l’area interessata e lo scavatore utilizzato venivano sottoposti a sequestro.

Le gravissime violazioni accertate dai carabinieri sono state anche comunicate agli Enti per le specifiche competenze, poiché le zone interessate sono ricadenti in zona di particolare interesse sotto il profilo ambientale e sottoposte alla tutela del “Parco Nazionale del Gargano”.


Redazione Stato@riproduzione riservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi