Spettacoli

Petruzzelli: Regione Puglia stanzia altri 2 mln euro

Di:

Orchestra fondazione Petruzzelli (ST - archivio, AG)

Bari – LA Giunta Regionale, attraverso il disegno di legge per le Variazioni del bilancio 2012, ha stanziato ulteriori due milioni in favore della Fondazione lirico sinfonica Petruzzelli. Il provvedimento sarà approvato dal Consiglio Regionale della Puglia in via definitiva entro la fine del mese. Il nuovo stanziamento in favore del Petruzzelli è finalizzato a risarcire la patrimonializzazione della Fondazione Lirico sinfonica per permetterne la sopravvivenza. La Regione Puglia è così, ora, il primo Socio ad aver provveduto in tal senso, in attesa che anche gli altri Enti, il Comune di Bari e la Provincia, facciano fronte agli impegni a proprio carico non ancora concretizzati.

A seguito dell’odierna decisione diventano quattro i milioni stanziati dalla Regione Puglia nel 2012. Di questi, i primi due sono stati anche materialmente erogati, con ciò consentendo alla Fondazione di pagare i compensi ai lavoratori e di continuare la propria attività. Anche in questo caso, la Regione è l’unico Socio che ha liquidato al completo il contributo stanziato immettendo due milioni di denaro cash direttamente nelle casse della Fondazione.

In riferimento alle dichiarazioni che il Sindaco di Bari ha reso alla stampa, secondo le quali il Comune starebbe valutando la possibilità di togliere il Petruzzelli dalla disponibilità della Fondazione lirico sinfonica, si osserva che tale eventuale decisione comporterebbe il rischio di cessazione automatica della Fondazione stessa, in quanto la legge nazionale prevede che le Fondazioni lirico sinfoniche debbano disporre di un teatro. In caso di cessazione della Fondazione verrebbero altresì automaticamente rescissi i rapporti di lavoro in essere”.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi