"Un plebiscito che fa guardare con maggiore fiducia al futuro"

d’Arienzo “Abbiamo davanti una narrazione nuova della nostra città”

"Questo voto segna per Monte Sant’Angelo una nuova era - ha aggiunto il sindaco - l’era in cui si fa insieme, credendo nelle risorse della propria città"

Di:

Monte Sant’Angelo. Dopo due anni di buio, si riaccende la luce su Monte Sant’Angelo che da ieri sera può festeggiare il ritorno in sella di un’Amministrazione comunale. Con il 61,65%, pari a 4383 voti, Pierpaolo d’Arienzo (38 anni, agronomo forestale) è il nuovo sindaco della città e il più giovane sindaco della provincia di Foggia. 7287 i cittadini votanti pari al 61,29%.

Un plebiscito che fa guardare con maggiore fiducia al futuro, soprattutto in virtù della forte componente giovanile e femminile (ben 8 quelle che siederanno in Consiglio comunale, di cui tutte e 6 le candidate di “CambiaMONTE“) di cui la nuova squadra di governo è composta. L’esito delle urne non rappresenta la fine di una campagna elettorale, ma l’inizio di un percorso amministrativo da fare assieme a tutta la comunità di Monte Sant’Angelo che questa sera, alle ore 19.30, si ritroverà in Piazza della Libertà per la “Festa di Apertura” di CambiaMONTE con il sindaco d’Arienzo, tutti i consiglieri della lista e l’Assessore regionale al Bilancio Raffaele Piemontese.

“Grazie a chi ci ha creduto fin dal primo giorno, a chi addirittura ci ha creduto prima ancora che ci credessi io, a chi si è appassionato strada facendo, a chi ha deciso solo oggi – ha commentato a caldo il neo sindaco -. Grazie! Perché oggi la mia vittoria non è nell’avere preso più voti, non è nell’essere diventato “il Sindaco”; oggi la mia vittoria è nell’avere trovato 4383 preziosi collaboratori. Sono felice, emozionato e felice, e con me tutti i candidati di CambiaMonte, perché sappiamo che non saremo soli. Ce lo avete dimostrato in questi mesi intensi e lo avete ribadito oggi.

Questo voto segna per Monte Sant’Angelo una nuova era – ha aggiunto il sindaco – l’era in cui si fa insieme, credendo nelle risorse della propria città; l’era in cui una Comunità si stringe intorno ai suoi giovani: si nutre della loro energia e delle loro potenzialità e in cambio regala loro la sua esperienza. È l’ora della responsabilità e nessuno si deve sentire escluso! Abbiamo davanti una narrazione nuova della nostra città, e la scriveremo insieme”.

“Tutti insieme – ha rimarcato d’Arienzo -. Anche chi ha espresso un voto diverso, anche chi a votare non ci è andato. Lavoreremo tutti insieme perché la prossima volta sia lì in fila alle urne, senza avere l’alibi di essere sfiduciato dalla politica. Abbiamo una maggioranza unita e abbiamo un’opposizione che sicuramente saprà, con responsabilità, svolgere il proprio ruolo nell’interesse comune: i presupposti della rinascita ci sono tutti. Il futuro è qui, oggi. Siamo noi, tutti insieme! CambiaMonte. Da oggi si può. #Monte2022 inizia oggi”.

www.cambiamonte.it

album ss89 gargano



Vota questo articolo:
3

Commenti


  • Alessandro

    Speriamo che sappia continuare l’ottimo lavoro dei commissari e tenere alla larga le brutte persone


  • DELUSO

    Speriamo che riesca a tenere fede alle tantissime promesse fatte in campagna elettorale. Tra l’altro le persone vogliono risposte immediate. Dubito per questo che riuscirà a soddisfarle: vuoi per la sua inconsistenza politica, vuoi per i suoi nuovi alleati ed amici politici. Mi riferisco ad alcuni esponenti della ex Maggioranza di Iasio che, sotto mentite spoglie, ha allungato i suoi tentacoli nel PD dei vari Vergura e Fusilli. Tutto questo da ormai ex sostenitore del PD mi rincresce e mi lascia tanta delusione.

  • Vedo in giro molta tristezza per la partenza del Commissario prefettizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi