Amministrative, Comuni Provincia di Foggia (Dati definitivi). I nuovi sindaci

Di:

Foggia. Dalle ore 7.00 alle ore 23.00 di domenica 11 giugno 2017 si sono svolte le operazioni di voto per l’elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali e per l’elezione dei consigli circoscrizionali nelle regioni a statuto ordinario

Num. comuni / Totale % ore 12:00 % ore 19:00 % ore 23:00 (definitivo) Precedente (definitivo)
CARPINO 24,18 44,30 63,88 66,92
CASTELLUCCIO DEI SAURI 20,62 46,97 71,68 79,01
CELENZA VALFORTORE 17,09 48,65 62,89 66,40
CHIEUTI 22,42 44,17 63,85 66,73
ISCHITELLA 21,14 42,60 67,80 71,89
ISOLE TREMITI 34,13 63,91 85,43 89,17
MONTE SANT’ANGELO 18,32 40,52 61,28 65,78
MOTTA MONTECORVINO 20,16 54,24 70,65 81,41
ORSARA DI PUGLIA 17,49 44,84 63,03 64,63
PANNI 14,90 33,01 43,13 46,23
RIGNANO GARGANICO 18,74 45,44 65,85 73,23
RODI GARGANICO 25,47 49,01 71,62 76,57
ROSETO VALFORTORE 15,39 30,93 38,17 37,86
STORNARA 27,64 60,22 82,73 85,91

Elezioni sindaci
Carpino DI BRINA ROCCO
Castelluccio dei Sauri DEL PRIORE ANTONIO
Chieuti IACONO DIEGO
Ischitella GUERRA CARLO
Isole Tremiti FENTINI ANTONIO
Monte Sant’Angelo D’ARIENZO PIERPAOLO
Motta Montecorvino IAVAGNILIO DOMENICO
Orsara di Puglia LECCE TOMMASO
Panni CIRUOLO PASQUALE
Rignano Garganico DI FIORE LUIGI
Rodi Garganico D’ANELLI CARMINE
Roseto Valfortore PARISI LUCILLA
Stornara CALAMITA ROCCO

NUOVI SINDACI DI CAPITANATA: GLI AUGURI DEL PRESIDENTE FRANCESCO MIGLIO
Il Presidente della Provincia di Foggia, Francesco Miglio formula gli auguri ai nuovi sindaci eletti in Capitanata: Antonio Fentini, sindaco delle Isole Tremiti; Carmine D’Anelli, sindaco di Rodi Garganico; Lucilla Parisi, sindaco di Roseto Valfortore; Pierpaolo D’Arienzo, sindaco di Monte S. Angelo; Tommaso Lecce, sindaco di Orsara; Luigi Iamele, sindaco di Celenza Valfortore; Luigi Di Fiore, sindaco di Rignano Garganico; Carlo Guerra, sindaco di Ischitella; Rocco Di Brina, sindaco di Carpino; Domenico Iavagnilio, sindaco di Motta Montecorvino; Pasquale Ciruolo, sindaco di Panni; Antonio Del Priore, sindaco di Castelluccio dei Sauri; Diego Iacono, sindaco di Chieuti; Rocco Calamita, sindaco di Stornara.

“Felicitazioni per la brillante affermazione elettorale ai nuovi sindaci. – commenta il Presidente Miglio – Le istituzioni del territorio provinciale devono collaborare e confrontarsi costantemente per garantire ai cittadini amministrazioni trasparenti ed efficaci in grado di sostenere per la Capitanata un reale e solido sviluppo”.

redazione stato quotidiano.it

Amministrative, Comuni Provincia di Foggia (Dati definitivi). I nuovi sindaci ultima modifica: 2017-06-12T09:51:17+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Redazione

    Nuovi eletti in Capitanata: gli auguri del sindaco Landella

    Il sindaco di Foggia Franco Landella ha voluto rivolgere i complimenti e gli auguri ai nuovi primi cittadini decretati dal voto di ieri.
    «Dopo i primi risultati ufficiali della tornata amministrativa sul territorio –scrive il sindaco Landella-, mi sento di porgere i migliori auspici di buon lavoro ai nuovi sindaci eletti al primo turno, alcuni dei quali conosco personalmente. Avranno un compito difficile, data la complessità dei problemi che i Comuni –e, in particolare, quelli più piccoli e situati in località sfavorite dai collegamenti e dalla distanza dai centri più grandi- si trovano ad affrontare oggi, schiacciati tra le legittime aspettative dei cittadini e la scarsità di risorse che giungono dallo Stato, dalla Regione e dalla Comunità Europea. Per questo, è importante la vicinanza delle comunità agli amministratori, che non devono essere visti come antagonisti, ma come concittadini da sostenere, nell’impegno quotidiano che profondono per cercare di conseguire il bene comune. Con questo obiettivo etico primario, guardiamo ad un futuro di collaborazione, che superi le normali divergenze di idee e valori dettate dall’appartenenza politica e abbatta gli ostacoli con la forza del lavoro “in rete”, ormai unico strumento per trovare ascolto e raggiungere traguardi condivisi in un mondo che lascia sempre meno spazio agli infruttuosi individualismi».


  • Redazione

    La sconfitta è sempre orfana, mentre la vittoria ha molti padri.

    Foggia, 13 giu. – Così dopo l’esito del voto comunale tutti si sono attribuiti la vittoria, autoproclamandosi vincitori della competizione elettorale. Anche 5 Stelle sono del coro, nonostante il chiaro responso delle urne.
    Le votazioni comunali, specie in provincia di Foggia, parlano chiaro. Il centrosinistra vince e convince quando si presenta unito. Ma dicono anche che senza il contributo di tutti i partiti la vittoria si allontana.
    Nei vari comuni non ha vinto tizio o vaio, ma ha vinto tizio o caio sostenuto da una coalizione, come a Ischitella, ad esempio. Quindi nessuno può rilasciare attestazioni di trionfo, attribuendosi una vittoria che da solo non avrebbe mai potuto conseguire.
    L’ UdC ha dato il suo fondamentale contributo e ha saputo anche aumentare la propria presenza sul territorio, conquistando una rappresentatività che prima non aveva. Ci siamo, lo abbiamo dimostrato, e chiediamo pari dignità, senza toni trionfalistici, senza nascondere il lavoro collegiale che è stato svolto in molte realtà locali.
    Molti dei sindaci eletti non hanno etichette di partito e nessuno può rivendicarne l’appartenenza, sia chiaro a quanti continuano a esaltarsi come salvatori della patria.
    Si vince insieme, il resto sono proclami e dichiarazioni di circostanza che hanno tanto fumo e poco arrosto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi