Musica

“La Via Francigena del Sud, lungo la Via dell’Angelo”

Di:

La via francigena (ST)

Foggia – SARA’ presentata mercoledì 14 settembre alle ore 11:00 presso la Sala Giunta di Palazzo Dogana la quarta edizione del festival di musica sacra “La Via Francigena del Sud, lungo la Via dell’Angelo”. All’incontro con gli organi di informazione parteciperanno la vicepresidente della Provincia di Foggia, Billa Consiglio; il direttore artistico del festival, Agostino Ruscillo; la presidente dell’associazione musicale “Cappella Iconavetere”, Consiglia De Stasio; il commissario provinciale di Apt, Nicola Vascello e i rappresentanti dei Comuni che sostengono l’iniziativa del festival.

Otto appuntamenti distribuiti in alcuni dei più suggestivi luoghi di culto della provincia di Foggia che prenderanno il via sabato 17 settembre, nella Basilica Santuario Madre di Dio Incoronata. Il festival è organizzato dall’associazione “Cappella Musicale Iconavetere” e inserita da quest’anno nella rete dei festival “Musica Antica in Puglia, sostenuta dal Progetto Puglia Sounds – P.O. FESR Puglia 2007 – 2013 Asse IV”. Il festival è inoltre promosso dall’assessorato alla Cultura e Turismo della Provincia di Foggia, dall’APT Foggia (Azienda di Promozione Turistica), patrocinato dall’Arcidiocesi Foggia-Bovino e l’Arcidiocesi Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo, e sostenuto da Regione Puglia e i Comuni di Foggia, Manfredonia, Monte Sant’Angelo, San Giovanni Rotondo e San Marco in Lamis e intende portare la grande musica sacra all’interno di chiese, santuari e basiliche che, da oltre mille anni, accolgono pellegrini e fedeli provenienti da ogni parte del mondo, lungo una delle antiche vie di pellegrinaggio più importanti della storia della cristianità.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi